sportive alla spina

Debutta Taycan, com'è fatta e quanto costa la prima elettrica Porsche

La casa di Zuffenhausen lancia la sua prima auto full electric. Sfida la Tesla Model S con prestazioni esuberanti e lunga autonomia

dal nostro inviato Mario Cianflone


default onloading pic

4' di lettura

La rivoluzione è iniziata. Porsche ha svelato la Taycan, primo modello completamente elettrico costruito dal marchio tedesco. Nel mirino ha la Tesla Model S, che ormai ha troppe primavere sulle spalle per essere davvero competitiva con la sportiva a ioni di litio della casa di Zuffenhausen.

Derivata dalla concept Mission E esposta per la prima volta al salone di Francoforte del 2015 mentre stava per esplodere il Dieselgate Volkswagen, la Taycan rappresenta una svolta significativa per il segmento delle sportive a zero emissioni. Il motivo? La berlina sportiva è in grado di offrire le prestazioni e la connettività tipiche di una Porsche abbinate a caratteristiche che la rendono ideale anche per un utilizzo quotidiano. “Avevamo promesso una vera Porsche per l'era della mobilità elettrica – una sportiva affascinante in grado non solo di emozionare per i suoi contenuti tecnologici e il comportamento dinamico, ma anche di accendere la passione nelle persone di tutto il mondo, così come è stato per i leggendari modelli che l'hanno preceduta. Ora stiamo mantenendo la promessa fatta,” ha sottolineato Michael Steiner, membro del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG – Ricerca e Sviluppo. Il lungo elenco di novità, a partire dal sistema di alimentazione a 800 volt, fanno della Taycan il nuovo punto di riferimento tra le berline sportive elettriche ad alte prestazioni scalzando così la Tesla S.

Nuova Porsche Taycan 2020
Realizzare uno stile in grado di portare su strada il tipico Dna Porsche abbinandolo alla rivoluzione della mobilità elettrica. È stata questa la missione dei designer di Zuffenhausen. il profilo della vettura risulta particolarmente largo e piatto, con parafanghi dalla sagoma pronunciata e la carrozzeria è caratterizzata da una linea del tetto sportiva che si inclina nettamente verso il basso sul posteriore. Oltre sezioni laterali molto scolpite, l'abitacolo filante, il montante C ridotto e le spalle pronunciate dei parafanghi creano un effetto che amplifica la sezione posteriore, nel perfetto stile Porsche.

LEGGI ANCHE / Porsche Taycan, gli interni della 100% elettrica

Interni Porsche Taycan, ora sono leather-free
Salendo a bordo della nuova Porsche Taycan si viene accolti dal cruscotto completamente digitale da 16.8 pollici curvo con il grande strumento circolare al centro. Gli interni della Porsche Taycan aggiungono anche l'assistente vocale attivabile tramite “Hey Porsche” e Apple Music con un catalogo di 50 milioni di brani. Manca in modo incomprensibile e miope Android auto.

Salendo a bordo della nuova Taycan si ritrova il dna Porsche in una lunga serie di dettagli a partire dalla chiave di accensione alla sinistra del volante, fino al manettino in grado di cambiare il carattere della quattro porte a zero emissioni scegliendo tra Normal, Range, Sport, Sport Plus e Individual. Personalizzabile anche la visuale della strumentazione, grazie alle modalità Classic, Full Map, Map e Pure.

A centro plancia arriva il grande schermo da 10.9 pollici a cui è possibile aggiungere un monitor aggiuntivo posizionato davanti al passeggero. A completare la dotazione il display da 8.4” sul tunnel da cui gestire climatizzazione e tutte le principali funzioni dell'auto tra cui le regolazioni del potente impianto audio opzionale Burmester High-End Surround Sound System.

Scegliendo il climatizzatore quadrizona si aggiunge lo schermo da 5.9 pollici con feedback aptico per i passeggeri posteriori, mentre è degna di nota la soluzione delle bocchette di areazione completamente automatizzate.

Passando ai rivestimenti arrivano materiali di derivazione naturale, come il Club Leather Olea ottenuto dalla lavorazione di foglie d'olivo,o in microfibra Race-Tex con poliestere riciclato.

L'elenco di novità esclusive sulla Taycan portano le combinazioni cromatiche come Black-Lime Beige, Blackberry, Atacama Beige e Meranti Brown. Promosso anche lo spazio a bordo, mente i due vani bagagli - uno anteriore e uno posteriore –dichiarano rispettivamente una capacità di 81 da 366 litri.

Taycan, le foto della prima elettrica firmata Porsche

Taycan, le foto della prima elettrica firmata Porsche

Photogallery35 foto

Visualizza

Porsche Taycan, scheda tecnica
La Taycan è la prima vettura di produzione dotata di un sistema di alimentazione a 800 Volt, invece del sistema a 400 Volt normalmente utilizzato per le automobili elettriche. Questo porta diverse novità: ad esempio in poco più di cinque minuti è possibile ricaricare la batteria della vettura utilizzando la corrente continua (Cc) erogata dalla rete di ricarica ad alta potenza per consentire una percorrenza fino a 100 chilometri (in base al ciclo Wltp). Il tempo di ricarica necessario per raggiungere un livello di carica dal 5 all'80 per cento è, in condizioni ideali, pari a 22,5 minuti e la potenza di ricarica massima (picco) è di 270 kW. La capacità complessiva del sistema Performance Battery Plus è di 93,4 kWh. È inoltre possibile ricaricare la Taycan comodamente a casa utilizzando fino a 11 kW di corrente alternata (Ca).

Porsche Taycan Turbo e Turbo S, autonomia
L'ammiraglia della gamma Taycan, ovvero la versione Turbo S, è in grado di sviluppare fino a 560 kW (761 CV) di potenza di picco in abbinamento alla funzione Launch Control, mentre la Taycan Turbo ne eroga fino a 500 kW (680 CV). La Taycan Turbo S accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi, che diventano 3,2 per la Taycan Turbo. La versione Turbo S ha un'autonomia di percorrenza che raggiunge i 412 chilometri, mentre la Turbo copre fino a 450 chilometri (in entrambi i casi, in base alla procedura di omologazione WLTP). La velocità massima raggiunta dai due modelli è di 260 km/h.

Porsche Taycan, prezzo cirfa 160mila euro
Quanto costa la nuova Porsche Taycan? Il listino parte da 157mila euro per la Taycan Turbo e sale a quasi 200 (190.977) per la potente Turbo S. Già ordinabili in Italia e in consegna nel corso del 2020, come tradizione saranno personalizzabili con una serie di accessori in grado di assecondare le richieste della clientela.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...