comunicazione da esportazione

Decennale «tedesco» per Barabino & Partners

La società di comunicazione fondata da Luca Barabino festeggia i dieci anni di attività in Germania, mercato storicamente legato all’Italia da solidi rapporti commerciali. Dove conta su un portafoglio di 300 clienti


default onloading pic
Luca Barabino (a sinistra) con l’ambasciatore italiano in Germania Luigi Mattiolo all’evento di Barabino & Partners a Berlino (copyright Mateusz Skóra)

2' di lettura

Barabino & Partners - 16 milioni di fatturato consolidato, 3.7 milioni di ebitda, oltre 100 dipendenti e otto uffici nel mondo - ha festeggiato nella propria sede di Berlino i primi dieci anni di presenza sul mercato tedesco. Il gruppo italiano fondato da Luca Barabino ha all’attivo, in questi dieci anni, oltre 300 clienti provenienti dai settori in cui i rapporti economici tra Italia e Germania sono molto forti: agroalimentare, moda, mobili e design, ma anche industria dei macchinari, apparecchiature, prodotti hi-tech.

«La nostra rete di società internazionali è caratterizzata da una serie di hub strategici tra i quali spiccano Berlino, Londra e New York. Si tratta di realtà nate per dar voce alle aziende italiane accompagnandole nel loro percorso di internazionalizzazione. Il nostro posizionamento nei mercati esteri ha riscontrato un significativo successo e le nostre controllate, nel giro di dieci anni, sono arrivate a rappresentare circa il 15% del fatturato complessivo dell’azienda e auspichiamo di oltrepassare la soglia del 20% nel prossimo esercizio», ha osservato Luca Barabino, presidente e ad.

Luca Barabino con Laura Bruzzone, general manager B&P Deutschland (copyright Mateusz Skóra)

«In Germania - sottolinea Laura Bruzzone General Manager di B&P Deutschland GmbH - sono circa 300 i clienti, aziende e istituzioni italiane, law e financial firm, mondo dell’associazionismo e delle rappresentanze di interessi che abbiamo supportato nell’arco di un decennio per il loro sviluppo sul mercato Dach rafforzandone il dialogo e favorendo i rapporti economici italo-tedeschi».

La Germania è infatti il primo partner commerciale dell’Italia, con un interscambio che nel 2018 è stato di circa 128 miliardi di euro. I prodotti italiani, incluso il tradizionale «Made in Italy», sono molto apprezzati dai consumatori tedeschi. Nel 2018 la Germania ha importato dall’Italia 3,9 miliardi in generi alimentari, 1,3 miliardi in bevande, 2 miliardi in articoli di abbigliamento, 8,6 miliardi nell’industria dei macchinari e nelle apparecchiature.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...