giochi & leggi

Decreto «dignità», se il bingo online batte la «stretta» alle ludopatie

di Mauro Meazza


default onloading pic
Foto Epa

1' di lettura

Alla roulette della Gazzetta Ufficiale il Bingo online - giocabile 24 ore su 24 e sette giorni su sette - batte sul tempo la stretta alla ludopatia decisa lunedì dal Consiglio dei ministri: mentre a Palazzo Chigi si varava il decreto legge «dignità», con il divieto di pubblicità per «giochi o scommesse con vincite in denaro», la Gazzetta Ufficiale del 2 luglio pubblicava il decreto del ministero dell’Economia che aggiorna le norme sulla “tombola digitale”, per adeguarle alle indicazioni Ue.

Una coincidenza davvero poco fortunata, considerando che il decreto dell’Economia discende da una nota del settembre 2014 (!), con cui l’Ufficio legislativo delle finanze segnalò all’Agenzia delle dogane e dei monopoli che l’impianto normativo del bingo online non era «pienamente aderente al dato normativo primario dell'assetto regolamentare».

Decreto Di Maio: dal maxi indennizzo sui licenziamenti alla stretta su contratti a termine e delocalizzazioni

Non c’era, evidentemente, molta urgenza di intervenire, visto che il decreto di adeguamento - quello finito in Gazzetta ieri - è stato poi trasmesso al Consiglio di Stato a fine luglio del 2017 e, ottenuto a fine agosto il via libera dalla Sezione consultiva per gli atti normativi, è stato varato con data 6 febbraio 2018. Per entrare in vigore proprio oggi, dando il via all’Agenzia delle dogane per fissare le regole su importi del montepremi, jackpot e compensi ai concessionari. Con o senza pubblicità?

Conte e Di Maio al Sole 24 Ore: «Non siamo contro le imprese. Allo studio il taglio selettivo del costo del lavoro»

Dipende da chi, tra le regole dell’Agenzia e il decreto legge, arriverà per primo in Gazzetta Ufficiale. Ma non si accettano scommesse...

  1. default onloading pic

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...