Sostegni bis, dai ristori automatici agli aiuti alle famiglie: tutte le novità

2/8Politica Economica

Decreto sostegni bis/Altri 15,4 miliardi per gli aiuti a fondo perduto

(RomanR - stock.adobe.com)

Il nuovo giro di aiuti a fondo perduto messo in moto dal decreto sostegni-bis approvato in consiglio dei ministri vale 15,4 miliardi. Come con gli altri decreti per tamponare l'emergenza la fetta più grossa delle risorse va a imprese e partite Iva. Nel dettaglio: per i ristori automatici identici a quelli del primo decreto sostegni sono stanziati 8 miliardi di euro, per quelli (alternativi) che emergono dal confronto del fatturato tra il periodo dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021 e il periodo dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020 sono stanziati 3,4 miliardi, mentre per i cosiddetti ristori “a conguaglio” calcolati sul risultato d'esercizio i fondi ammontano a 4 miliardi di euro. Arrivano 100 milioni, distribuiti dal Mise nei prossimi 30 giorni, per attività rimaste chiusi nei primi 4 mesi del 2021 (piscine, sale giochi, da ballo ecc.). Arrivano altri 100 milioni per la montagna e bonus fiscale per la moda e per gli alberghi. Stanziati 50 milioni per le città d'arte e ad alta vocazione turistica.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti