ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAsset Management

Deflussi, inflazione e volatilità: ecco cosa deprime i titoli dei money manager

Alcune quotate dall’inizio dell’anno registrano perdite superiori al 70%. Difficilmente nel 2023 si vedranno gli utili degli scorsi anni

di Lucilla Incorvati

3' di lettura

Non è una bella prospettiva quella che attende l’industria dell’asset management in Europa. Spinte inflazionistiche, volatilità dei mercati, pressione legate al rialzo dei tassi, sono alcuni dei fattori che renderanno difficile per molti operatori replicare gli ottimi risultati raggiunti negli anni scorsi. Senza trascurare che tra le quotate c’è chi accusa perdite da inizio anno superiore al 70%. Tra le italiane da inizio anno perdono Azimut oltre il 40%, Anima oltre il 32% Banca Generali quasi il...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti