ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio e finanza

Ecco perché Del Vecchio ha detto no all’Inter neocampione

Gli advisor hanno proposto d'investire 200 milioni, ma il presidente di EssilorLuxottica, interista, ha declinato la proposta: la finanziaria di famiglia Delfin al momento non è interessata a entrare nel business del calcio

di Marigia Mangano

Lautaro Martínez (Foto Piero Cruciatti / LaPresse)

2' di lettura

La partita per il futuro assetto proprietario dell’Inter sembra oramai cosa fatta con l’intervento di Oaktree Capital Group, nell’ambito di una operazione di rifinanziamento. L’investitore ha prenotato di fatto un posto in prima fila per rilevare il controllo della squadra neroazzurra. Eppure, secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore, c’è stato un momento, nel corso dei negoziati, in cui si è tentato di percorrere una strada, tutta italiana, capace di dotare il club neroazzurro di una proprietà prestigiosa...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti