ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCambiamento climatico

Deloitte si rafforza sulla sostenibilità e assume 450 professionisti

Al via una nuova Società Benefit interamente dedicata ai temi del cambiamento climatico e della sostenibilità. L’ad Pompei: «Sfida epocale del nostro tempo»

di Cristina Casadei

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

«La sostenibilità rappresenta una sfida epocale del nostro tempo», sostiene Fabio Pompei, ceo di Deloitte in Italia che lancia una nuova società benefit chiamata proprio Deloitte Climate&Sustainability (DCS) con l’obiettivo di «consolidare la nostra leadership di mercato, aumentando l’offerta di servizi specialistici», aggiunge il manager. L’iniziativa ha anche un risvolto occupazionale, tant’è che prevede l’ingresso di oltre 450 persone entro il 2025. La nuova società rafforzerà le competenze del network Deloitte in quattro aree: cambiamento climatico e decarbonizzazione, economia circolare e supply chain, finanza sostenibile e ESG data architecture.

Il presidente di DCS, Stefano Pareglio, osserva che «le imprese manifestano una crescente consapevolezza della necessità di evolvere verso modelli di business sostenibili. È una transizione complessa, che richiede capacità di orientamento strategico, di trasformazione operativa, di comunicazione ai mercati. Il nostro obiettivo è chiaro: accompagnare le imprese, guidarle in questo percorso, offrendo loro i servizi di cui necessitano, anche quelli più evoluti e innovativi, secondo un approccio end-to-end e science based rivolto a tutti i settori industriali e finanziari».

Loading...

Nella nuova società ci sarà un’area dedicata allo sviluppo metodologico dei servizi, in connessione con università e centri di ricerca internazionali, spiega una nota. In questo sarà possibile fornire soluzioni innovative, altamente specializzate, aderenti alle esigenze di ogni industry e di ogni cliente, grazie anche a un ampio portfolio di asset proprietari.«La capacità trasformativa dei servizi di Deloitte Climate&Sustainability – aggiunge il Deloitte Sustainability Leader, Franco Amelio - si fonda sull’innovazione metodologica, sulle competenze del network globale Deloitte, sulle prestigiose collaborazioni con il sistema della ricerca internazionale e su un team molto motivato in cui operano ingegneri energetici e ambientali, matematici e statistici, economisti, giuristi ed esperti dei singoli settori industriali.».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti