Modelli innovativi

Desigual propone una settimana lavorativa di quattro giorni

L’azienda spagnola famosa per la sua creatività ed esplosione di colori, punta a raggiungere un migliore equilibrio tra ufficio e vita privata - Referendum interno il 7 ottobre

di Giulia Crivelli

3' di lettura

È diventato famoso per i colori, i tessuti patchwork, l’atmosfera sempre giocosa che trasmetteva. E per i prezzi accessibili. Parliamo del marchio spagnolo di abbigliamento e accessori Desigual , nato a Barcellona nel 1984 e che oggi è presente in 89 Paesi (Italia compresa), ha circa 2.700 dipendenti e 428 negozi monomarca. All’inizio c’erano solo le collezioni da donna, nel tempo si sono aggiunte quella da uomo, bambino, gli accessori, le calzature e l’abbigliamento sportivo. Mantenendo l’enfasi sul colore e una sana eccentricità fuori dai trend del momento ma rinnovata di stagione in stagione. Ora lo spirito innovativo di Desigual si trasferisce all’organizzazione del lavoro, partendo dalla sede di Barcellona. In fondo, il claim dell’azienda (che suona meglio in spagnolo che in italiano) è sempre stato: «La vida es chula» (La vita è meravigliosa).

Al lavoro quattro giorni su cinque, tre su quattro in presenza

Settimana scorsa Thomas Meyer, fondatore di Desigual, ha annunciato la nuova iniziativa e la data (7 ottobre) perché i lavoratori possano esprimersi per accettarla o respingerla. L’azienda propone una settimana lavorativa di quattro giorni, dal lunedì al giovedì, con la possibilità di lavorare a distanza in uno di questi giorni. Perché la proposta passi, ci vuole il 66% o più dei voti a favore e se accadrà, comporterà modifiche ai termini contrattuali dei dipendenti che ne beneficeranno. Se la proposta passerà, saranno 502 le persone che avranno la settimana lavorativa ridotta di 5 ore, dalle attuali 39,5 ore a 34,5 ore.

Loading...

L’effetto (contenuto) sullo stipendio

L’accordo comporterà anche una riduzione del salario associata alla riduzione delle ore (13%). Tuttavia, l’azienda proporrà ai suoi dipendenti che l’onere di questa riduzione sia condiviso al 50%. Di conseguenza, i dipendenti riceveranno una riduzione salariale del 6,5%. «La proposta nasce dal desiderio di rendere Desigual il miglior posto in cui lavorare, un luogo unico dove le persone possono svilupparsi professionalmente con un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata, godendo di ciò che fanno e combinandolo con la loro vita privata», ha spiegato l’amministratore delegato Alberto Ojinaga.

Fare tesoro dell’esperienza della pandemia

«Gli ultimi mesi ci hanno dimostrato che possiamo organizzare il nostro lavoro e i nostri team in modo diverso, pur rimanendo efficienti e dando priorità a ciò che è veramente importante – ha aggiunto Ojinaga –. Credo che questa settimana lavorativa di 4 giorni (3+1) sia una sfida che ci renderà più appetibili come organizzazione, ci permetterà di attrarre i migliori talenti e dimostrerà che siamo un’azienda diversa, dirompente, giovane e ottimista, che si trasforma costantemente e non ha paura di proporre nuove idee».

Strumenti per decidere come votare il 7 ottobre

È stato aperto un processo di informazione e analisi per risolvere qualsiasi dubbio che possa essere sollevato prima del voto del 7 ottobre. Durante queste settimane informative e fino alla votazione, i dipendenti potranno partecipare a un test pilota per valutare i benefici della nuova settimana lavorativa. L’iniziativa fa parte di un piano più ampio per offrire modelli innovativi di equilibrio tra lavoro e vita privata, che comprenderà anche l’attuazione di miglioramenti per gli altri dipendenti che non hanno diritto a questo orario a causa delle esigenze specifiche del loro lavoro – come i lavoratori dei negozi e i team commerciali e operativi – e il rafforzamento del servizio ai negozi e ai centri logistici.

L’evoluzione della cultura aziendale

«Siamo consapevoli che si tratta di una proposta molto audace, che può creare qualche incertezza – ha spiegato Coral Alcaraz, direttore dell’area People di Desigual –. Per noi è essenziale che la misura riceva l’appoggio della maggioranza e che l’impegno di Desigual per l’innovazione, l’equilibrio tra lavoro e vita privata e la flessibilità sia apprezzato. Vogliamo costruire un ambiente in cui il benessere e la salute, insieme al godimento di ciò che facciamo, ci permettono di aumentare la motivazione dei nostri dipendenti e ci rendono attraenti per le nuove generazioni». La strategia e le politiche delle risorse umane di Desigual sono sempre state incentrate su una filosofia: People First (Le persone al primo posto), che, insieme allo slogan Fun&Profit, ha messo le persone al centro. Con questa proposta, l’azienda spiega di voler fare un passo ulteriore per rafforzare non una singola politica di gestione delle risorse umana, ma l’intera cultura aziendale.

E intanto nei negozi...

La novità principale di questi giorni è l’arrivo nei punti vendita della collezione DesigualxMonsieurChristianLacroix : questa stagione lo stilista francese Christian Lacroix ha ridefinito i suoi codici per Desigual, marchio con il quale collabora da dieci anni. La sua proposta? Una capsule collection con tocchi athleisure, un termine usato per indicare abiti e accessori dedicati al tempo libero e ispirati al mondo dello sport. Della collezione fanno parte leggings, top bra tipo fitness, cappotti padded d'ispirazione trekking e, ovviamente, sneakers.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti