Games

Destiny Oltre la Luce, alla scoperta dei ghiacci “infernali” di Europa

Nuova espansione, nuova ambientazione e finalmente una nuova trilogia. Dopo sei anni continua il gioco-servizio di Bungie, il più longevo su console

di Luca Tremolada

Destiny 2: Oltre la Luce Story

Nuova espansione, nuova ambientazione e finalmente una nuova trilogia. Dopo sei anni continua il gioco-servizio di Bungie, il più longevo su console


3' di lettura

La comunità di giocatori Destiny è la dimostrazione più lampante di come certi videogiochi sanno essere al tempo stesso vischiosi e divisivi come quelle coppie di anziani che magari litigano furiosamente ma stanno sempre insieme. Dopo sei anni dall’inizio della saga il game-as-a-service di Bungie inizia una nuova trilogia che lancia in avanti la palla e riaccende le voglie di una community di gamer tra le più grandi e fedeli su console. Una nuova luna tutta da esplorare, un nuovo manufatto e un nuovo level cap di potenza. Destiny 2: Oltre la Luce rilancia sui contenuti ma questa volta non sottovaluta la storia che finalmente sembra davvero entrare nel vivo.

Destiny

Dove eravamo rimasti? Un breve riassunto.

L’arrivo del misterioso Viaggiatore, appartenete alla più antica razza dell'universo porta in dote all’umanità progresso tecnologico e ricchezza. Inizia un’età dell’oro che spinge l’uomo a colonizzare il sistema solare. Sul più bello arriva l’Oscurità e bruscamente tutto finisce: la civiltà collassa dando origine al Crollo. Il Viaggiatore sparisce ma dona a elle tre “razze” Umani, Exo ed Insonni poteri provenienti dalla Luce rendendoli gli ultimi Guardiani a difesa della luce. Accadono molte cose nel frattempo, ricordiamo che la saga realizzata da Bungie nasce sei anni fa e con una certa continuità si è sviluppata attraverso espansioni e nuovi capitoli. Con Destiny 2 assistiamo al risveglio del Viaggiatore che libera l’avanzata delle navi piramidali dell’Oscurità. Scompaiono i pianeti ben noti ai guardiani Titano, Marte, Mercurio e IO e compare la luna di ghiaccio chiamata Europa. E ci fermiami qui per non rivelare altro. Unico spoiler, il cattivo è meno cattivo del solito.

Loading...

Le novità e il calendario.

Come appare con maggiore chiarezza, la Luce e l’Oscurità non sono forze binarie mono-dimensionali. La novità di questa espansione è legata all’introduzione di Stasi, una forma di energia emanazione dell’Oscurità che i Guardiani dovranno imparare a utlizzare in base alla classe di appartenenza. La Stasi peraltro è divertente da manipolare. Ed è una novità. La campagna della storia della Stagione della Caccia è incominciata il 17 novembre. In questa stagione, nel caos che segue la scomparsa di interi pianeti, Xivu Arath, dea della guerra dell'alveare, si muove con audacia in cerca di potere. Dovremo dare la caccia ai suoi seguaci. Poi da segnalare una nuovo tipo di Assalto chiamato Ponte di Vetro che vedrà come teatro di guerra Europa. Mentre il 21 novembre sarà sbloccato il nuovo Raid la Cripta di Pietrafonda e durerà fino alla stessa ora di domenica. IL 15 dicembre poi ritorna l’Aurora, l'evento invernale che invita ogni anno i giocatori a diffondere lo spirito festivo per il cosmo con dolci appena sfornati in cambio di squisite ricompense. infine, la versione ottimizzata di Destiny 2 per le console di nuova generazione è prevista per l'8 dicembre e offrirà la possibilità di giocare con una risoluzione 4K e a 60 fps (Xbox Series X e PlayStation 5), sempre a patto di possedere un televisore all’altezza.

.

Cosa ci è piaciuto.

Europa è ghiaccio, sfumature di azzurro e riflessi al neon. Cambia il meteo, avrete giornate con il cielo blu e tempeste di neve tremende. Inoltre, la mappa è davvero gigantesca, la più bella e più grande di tutta la saga. Poi Stasi è finalmente divertente e rappresenta la novità che mancava da tempo.

Cosa non ci è piaciuto.

Destiny e il suo pubblico sono come quelle coppie che ne ha passate tante ma non si divide mai. Questa nuova trilogia segna una svolta, riaccende il desiderio ma si porta dietro un gameplay straordinario ma sempre uguale a se stesso. Tuttavia, per la prima volta la trama è meno fumosa ed enigmatica del solito. Si intuisce finalmente qualcosa di più.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti