DETROIT 2017

Detroit 2017, le novità del salone dell’auto americano

di Corrado Canali

3' di lettura

Achiviata l'abbuffata di hi-tech del Consumer elettronic show di Las Vegas, il settore automotive torna alla normalità con la classica rassegna di inizio d'anno, il North American International Auto Show di Detroit che apre i battenti dal 14 al 22 di gennaio. Numerose le anteprime mondiali esposte a cominciare dall'Audi Q8 anticipata a Detroit da un Concept molto vicino alla serie. L'ennesimo SUV del brand dei “quattro anelli” rappresenta una sintesi fra lo stile emozionale di un coupé e la versatilità tipica di uno “sport utility vehicles”.

Con la Q8, Audi introduce anche delle variazioni di stile come il frontare molto più ampio rispetto a tutti gli altri Suv. Naturali concorrenti della Q8 che andrà a sistemarsi al vertice dell'offerta di Suv, saranno sia la Bmw X6 che la Mercedes GLE Coupé. Sempre Audi espone a Detroit la versione più estrema della Q5, la SQ5 da 354 cv. Da Audi a BMW. La Casa di Monaco espone a Detroit la nuova Serie 5 comprese le inedite varianti M550i xDrive e 530e iPerformance che si affiancano alle già annunciate 530i, 540i, 520d e 530d.

Loading...
Detroit 2017, tutte le foto delle novità del Salone dell'auto Usa

Detroit 2017, tutte le foto delle novità del Salone dell'auto Usa

Photogallery61 foto

Visualizza

Oltre alla Serie 5 il brand premium fa debuttare a Detroit anche la rinnovata Serie 6. Mercedes, invece, svela al salone americano la nuova Classe E Coupè: lunga 4 metri e 82 cm (+12,3 cm), larga 1,86 e alta 1,43 metri ha carreggiare allargate di 6,8 cm per supportare una guidabilità all'insegna della sportività. Completa sulla nuova E Coupé sarà la disponibilità dei sistemi di assistenza alla guida che prevede come già sulla berlina il Drive Pilot con integrato il Distronic per il controllo della distanza di sicurezza e la gestione automatizzata della velocità fino a 210 kmh e il parcheggio in automatico attivabile anche a distanza.

Al lancio previsto in marzo la nuova Classe E Coupé sarà offerta con gli stessi motori della berlina, ma tutti con cambio automatico 9G-Tronic, oltre che con un assetto ribassato di 15 mm. Insieme alla E Coupè a Detroit Mercedes svela anche il rinnovato crossover GLA. Con sette modelli, GLA, GLC, GLC Coupé, GLE, GLE Coupé, GLS e Classe G, Mercedes offre oggi la gamma di SUV più ampia fra le case premium europee. Nessun altro modello, però offre una scelta di motori così ampia: si parte dal modello base GLA 180d da 109 cv e si arriva fino alla AMG GLA 45 4Matic da 381 cv. La struttura rigida della carrozzeria della GLA, infatti, crea una base affidabile per un ampio “range” di potenza. La nuova GLA sarà in vendita a partire dal mese di aprile.

Di sicuro sarà una delle “stelle” del Motor Show di Detroit dove debutta: si tratta della Kia Stinger GT con la quale il costruttore coreano si candida a diventare un brand in grado di produrre di modelli sempre più spettacolari. La Kia Stinger GT è, infatti, una berlina sportiva a quattro ruote motrici alimentata nella variante top da un motore V6 da 3300 cc twin-turbo da 360 cv con la quale punta a competere con le versioni più potenti della Audi A4, della Bmw Serie 3 e della Mercedes Classe C.

Sempre in tema di alte prestazioni Subaru anticipa per gli USA le WRX e WRX STi “model year 2018” per ora con specifiche americane, mentre Lexus espone la rinnovata LX l'elegante berlina ad alimentazione ecologica, ibrido plug-in. E veniamo a Volkswagen che fa debuttare a Detroit l'MPV elettrico, l'ID Buzz, in stile retrò, ma molto avanzato che potrebbe essere pronto per le vendita nel 2025. L'ID Buzz che è il secondo dei cinque modelli elettrici sviluppati da VW e segue l'ID una compatta a quattro posti svelata al Salone di Parigi, è dotato di due motori elettrici, uno montato all'interno della sezione anteriore e uno nell'ambito dell'assale posteriore. Il sistema consente di potere disporre delle quattro ruote motrici. Dotato di una batteria di 111kWh agli ioni di litio può essere caricata al 80% in 30 minuti. L'autonomia dichiarata è di oltre 500 chilometri.

VW fa poi debuttare a Detroit anche la nuova variante della Tiguan: si tratta della Allspace, la versione “lunga” della crossover VW che offre maggiore spazio all'interno grazie al passo più lungo (+ 11 cm) e due posti in più, fino a sette. La Tiguan Allspace che si chiamerà così per distinguerla dalla 5 posti sarà offerta con gli stessi motori della variante “corta” e cioè i benzina TSI da 1.400 e 2.000 cc e il 2.000 cc TDI turbodiesel, nelle potenze da 150 a 240 cv. Inoltre sarà disponibile sia con la trazione anteriore che in alternativa con la trazione integrale permanente di VW, la 4Motion.
C.Ca.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti