ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFarmaceutica

Diasorin in rialzo con risalita contagi, pharma positivi e M&A diagnostica

Secondo i broker ci sono anche altri fattori di interesse: l'appeal da M&A nella diagnostica e il nuovo "autotest" di Roche per il Covid

di Andrea Fontana

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Diasorin sale in Borsa e come tutto il settore pharma confermando la sensibilità del titolo alla risalita dei contagi da coronavirus e mostrando anche la volontà degli investitori di rientrare parzialmente dopo il tonfo di metà dicembre che ha portato le quotazioni da 180 euro a 160. Secondo i broker ci sono anche altri fattori di interesse: l'appeal da M&A nella diagnostica e il nuovo "autotest" di Roche per il Covid. Sul fronte dell'M&A, nel giorno della vigilia di Natale l'americana Quidel ha annunciato l'acquisizione di Ortho Clinical Diagnostics Holdings attraverso una offerta che valorizza la società circa 6 miliardi di euro e che mette sul piatto azioni e contanti con un premio complessivo del 25% sui valori di Borsa pre annuncio. L'operazione farebbe nascere il settimo operatore globale della diagnostica. Sul fronte dei test Covid invece l'attenzione è posta sull'autorizzazione rilasciata dalla Food&Drug Admnistriation degli Stati Uniti all'autotest rapido e antigenico che dà risultati ritenuti affidabili in 20 minuti con riscontro anche della variante Omicron: il test è ritenuto un ulteriore passo avanti per gestire la rapida diffusione dei contagi e le conseguenze in termini di restrizioni.

Così, mentre le azioni del gruppo piemontese sono tra le migliori del FTSE MIB, salgono anche Recordati e Amplifon, mentre a livello europeo il sottoindice Stoxx600 segna +0,7% ed è il migliore di giornata con titoli come Lonza, Fresenius, Bayer, Merck e Sanofi tra i più vivaci di giornata. Inoltre, Roche si distingue alla Borsa di Zurigo con una delle performance migliori tra i titoli-guida dopo avere ottenuto dall’ente sanitario degli Stati Uniti, la Food and Drug Administration, l’autorizzazione all’utilizzo d’urgenza per il suo autotest per il Covid-19, che sarà disponibile in tutti gli Usa a partire da gennaio. Roche ha precisato che il kit per l’autotest permette di ottenere risultati precisi in soli 20 minuti per tutte le varianti preoccupanti conosciute del virus, compresa Omicron, La Fda ha concesso l'autorizzazione in via prioritaria – indica inoltre la società – anche a fronte della capacità di Roche e di Sd Biosensor, con cui il gruppo svizzero ha concluso un accordo di distribuzione mondiale, di fornire grandi quantità del test e di aumentarne la produzione per rispondere alla domanda. Roche ha la capacità di produrre decine di milioni di test al mese, ha precisato il gruppo.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti