proroga di 48 ore

Fisco, dichiarazione redditi online: Francia in tilt per i troppi accessi


Dichiarazioni24, rivedi la relazione di Luca Gaiani sui bonus per le imprese

1' di lettura

Quarantotto ore di proroga dei termini per la dichiarazione dei redditi online: questa la decisione presa in tempo reale dall’amministrazione francese ieri sera dopo che il sito delle imposte, preso d’assalto da 4 milioni di utenti per l’imminente scadenza della dichiarazione dei redditi, è andato in tilt.

GUARDA IL VIDEO / Dichiarazioni24, rivedi la relazione di Luca Gaiani sui bonus per le imprese

I contribuenti francesi - fra i quali i residenti a Parigi - che avrebbero dovuto inoltrare la dichiarazione entro martedì sera, avranno tempo fino a giovedì a mezzanotte. A deciderlo è stato Gerald Darmanin, ministro dei Conti pubblici, dopo essersi reso conto che, per un’affluenza forse dovuta al lungo fine settimana con il ponte dell’Ascensione, un numero enorme di francesi aveva
rinviato la dichiarazione dei redditi alle ultime 48 ore.

Il ministero ha fatto sapere che domenica risultavano inoltrate già 21,5 milioni di dichiarazioni online. Quest’anno, in teoria, la dichiarazione dei redditi online è diventata la norma per tutti. L’eccezione riguarda le abitazioni isolate e sprovviste di connessione internet. Sempre in linea teorica, si può ancora inviare la dichiarazione cartacea, ma si rischia di incorrere in una multa simbolica di 15 euro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...