ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTlc

Dieci Gigabit al secondo posson bastare: guida alle più veloci offerte fibra ottica

Offerte con 1, 2,5, 5 o persino 10 Gigabit al secondo. Il mercato della banda ultra larga fissa, su fibra ottica pura (ftth), è diventato ben variegato

di Alessandro Longo

Osservatorio Pnrr: la mappa dei 4,2 miliardi per la banda ultralarga

3' di lettura

Offerte con 1, 2,5, 5 o persino 10 Gigabit al secondo. Il mercato della banda ultra larga fissa, su fibra ottica pura (ftth), è diventato ben variegato: adesso con quattro fasce di velocità, a prezzi differenti. La tecnologia fibra evolve e così anche le offerte, quindi, che si differenziano: è finita l'era del solo formato fibra nelle case.

Un grosso impulso alla varietà e alla crescita della velocità di picco (nominale) l'ha dato Iliad, entrando nel mercato con la prima offerta 5 Gigabit. Di recente battuta da Tim, che in un impulso d'orgoglio non poteva accettare di essere superata così, dall'ultimo arrivato, e quindi ha lanciato la prima offerta 10 Gigabit. Per ora in 30 comuni (Milano, Roma, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Bari, Palermo, Cagliari, Verona, Taranto, Brindisi, Trieste, Trento, Ancona, Bergamo, Brescia, Catania, Messina, Modena, Monza, Padova, Parma, Perugia, Pescara, Prato, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Salerno, Siena, Venezia, Vicenza), ma con la promessa di averne molti di più dall'anno prossimo.Nel complesso sono tre ora le tecnologie fibra disponibili alle famiglie e alle pmi. Sono tutte di tipo “passivo” (passive optical network). Le tradizionali Gpon che danno 1 o 2,5 Gigabit (a seconda delle zone e del taglio commerciale). L'Epon, offerta solo da Iliad. E la Xgspon, ora solo con Tim, appunto a 10 Gigabit. L'upgrade da una tecnologia all'altra è fatto sugli stessi cavi fibra ottica, quindi senza bisogno di nuovi scavi. Le offerte gigabit coprono circa il 50 per cento della popolazione italiana (considerando tutte le diverse reti disponibili).

Loading...

Tim

Tim quindi con l'ultima mossa ha sia la maggiore varietà sia la maggiore velocità. Parte da una base di 24,90 euro al mese per 1 Gigabit, per passare (nelle stesse zone) a 34,90 euro al mese per avere i 2,5 Gigabit. A quest'ultimo prezzo, chi abita in quei 30 comuni può ambire ai 10 Gigabit. In questo caso però i 34,90 sono frutto di una promozione disponibile a chi si abbona in questo periodo (il canone ufficiale sarebbe 39,90 euro al mese per questo taglio di velocità).

Iliad

Iliad come sempre vince la gara del prezzo, ma solo per chi ha una sim Iliad: 19,99 euro al mese (invece di 24,90) per i 5 Gigabit, disponibili però su 6 milioni di unità immobiliari, meno della metà della copertura fibra nazionale. A Torino, Bologna e Milano inoltre Iliad dà la tecnologia Gpon a 1 Gigabit, allo stesso prezzo, per ora. Un limite tecnico-commerciale che ha promesso di risolvere, prima o poi. La tecnologia Epon ha un limite nel modem utilizzabile, perché solo pochi sono compatibili e di marche sconosciute. L'utente sarà insomma spinto a prendere quello di Iliad, che per fortuna è stato da poco potenziato alla versione 6 del Wi-Fi (a 1 Gigabit).

Fastweb

Fastweb da molti anni fa eccezione nelle scelte commerciali. Non indica una velocità sul proprio sito, ma solo il prezzo, da 26,95 euro al mese (le fasce più care includono chiamate e altre opzioni). La velocità poi cambia, a parità di prezzo, a seconda della zona: 1 o 2,5 Gigabit. Lo scopriamo solo dopo aver fatto, tramite il sito, una verifica della copertura con il nostro indirizzo.

Wind Tre, Vodafone, Tiscali

Più lineari le offerte degli altri grandi operatori. Wind Tre, Vodafone e Tiscali danno 2,5 Gigabit a 26,99, 27,90 e 24,90 euro al mese. Si noti che chi ha sim Wind Tre può scendere a 22,99 euro.

E gli altri operatori?

Sul mercato ci sono anche vari soggetti, che in passato hanno fatto anche promozioni molto aggressive. Adesso così non sembra. Sky dà 1 Gigabit a 29,90 euro, anche se per 18 mesi scende a 24,90 euro per i soli nuovi utenti Sky satellitari. Non è più un prezzo concorrenziale rispetto a quello dei principali operatori, come si può vedere. Più interessante Sorgenia, con 24 euro al mese (19,83 per il primo anno) per 3 Gigabit. O i 23,50 euro al mese (16 euro per un anno) per Beactive, a 1 Gigabit. Illumia invece dà 1 Giga a 27 euro al mese, ma 19,99 per il primo anno.

Un bilancio complessivo

Come si vede si può spendere sotto i 25 euro al mese se accettiamo di avere solo 1 Gigabit. Si può risparmiare anche di più e/o andare più veloce se si ha una sim Iliad o Wind Tre. C'è da chiedersi se ha senso prendere più 1 Gigabit, adesso, però. Certo conviene se scegliamo un operatore che non fa pagare di più i 2,5 Gigabit. Altrimenti, pensiamoci bene. Gli attuali router sono limitati a 1 Gigabit nel caso migliore (tecnologia Wi-Fi 6), quindi in wireless a casa e in ufficio condivideremo questa velocità. A meno di non avere una casa o un ufficio cablati con cavi di rete (invece del wireless), con molti utenti connessi in contemporanea e particolari esigenze di banda, può bastare 1 Gigabit.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti