asse germania-cina

Diesel da record: nasce un motore con efficienza termica superiore al 50%

Bosch e Weichai realizzano un rivoluzionario motore per veicoli commerciali che supera gli standard esistenti sul mercato. Progetto da 30 miliardi di yuan

Covid pesa ancora, profondo rosso per auto Europa

Bosch e Weichai realizzano un rivoluzionario motore per veicoli commerciali che supera gli standard esistenti sul mercato. Progetto da 30 miliardi di yuan


3' di lettura

Un particolarissimo asse Germania-Cina rivoluziona il comparto dei motori per mezzi commerciali con una scelta «verde». La tedesca Bosch e Weichai Group, leader nel settore dei motori a combustione interna in Cina, hanno presentato il primo motore diesel commerciale green al mondo con un’efficienza termica superiore al 50 per cento. Questo nuovo motore segna una svolta storica nel settore del diesel la cui media di efficienza termica è pari al 46 per cento. Per raggiungere questo importante traguardo, infatti, Weichai Group ha investito più di 30 miliardi di yuan negli ultimi dieci anni assumendo 200 ricercatori, 300 talenti globali di spicco e più di 3mila laureati con l'obiettivo di innovare il settore dei motori diesel in modo indipendente.

Riduzione del consumo di gasolio dell’8%

Grazie al lavoro di questo team sono state create 5 tecnologie brevettate: tecnologia di co combustione, tecnologia di progettazione coordinata, tecnologia di distribuzione dell0energia di scarico, tecnologia di lubrificazione zonale, tecnologia di controllo intelligente, risolvendo una serie di problemi di livello mondiale come migliore efficienza della combustione, minore trasferimento di calore, maggiore affidabilità, minore perdita di attrito, minore emissioni inquinanti e controllo intelligente, rendendo l’efficienza termica totale del motore diesel stesso più del 50 per cento.Gli esperti del settore hanno sottolineato che il raggiungimento del 50% comporterà una riduzione del consumo di gasolio dell’8% e delle emissioni di anidride carbonica dell’8 per cento. Per esempio, nell’attuale mercato cinese dei motori diesel pesanti composto da 7 milioni di unità: se tutti venissero sostituiti con un motore con il 50% di efficienza termica, ogni anno si risparmierebbero 33,32 milioni di tonnellate di carburante, riducendo le emissioni di anidride carbonica di 104,95 milioni di tonnellate, contributo significativo per risolvere i problemi relativi a carenza di energia e riscaldamento globale.

Una partnership nata nel 2018

«Aumentando l’efficienza di quattro punti percentuali, abbiamo raggiunto insieme un nuovo traguardo. Anche se il motore diesel ha quasi 130 anni, il suo sviluppo continua», ha dichiarato Volkmar Denner, ceo del gruppo Bosch. Oltre al sistema common rail con pressione di iniezione di 2.500 bar, Bosch ha contribuito anche con il proprio know-how tecnologico in questo campo. Soprattutto quando si tratta di veicoli commerciali e si devono trasportare carichi pesanti su lunghe distanze, il motore diesel rimarrà la scelta preferita per il prossimo futuro. Per questo motivo, Bosch e Weichai puntano a perfezionare costantemente questa tecnologia con un’attenzione particolare alla protezione del clima e dell’ambiente.Il sistema common rail di Bosch è il cuore del motore diesel. Bosch e Weichai hanno lanciato il loro progetto di sviluppo congiunto nel settembre 2018.

In linea con gli standard China VI

«Bosch ha fornito un grande supporto per il rivoluzionario e senza precedenti raggiungimento dell’efficienza del 50% nel motore diesel per veicoli commerciali Weichai. Siamo molto lieti di continuare la nostra partnership di grande successo con Bosch», ha affermato Tan Xuguang, presidente del Gruppo Weichai. Bosch fornisce il sistema common rail per il motore diesel a sei cilindri da 12,9 litri di cilindrata. Poiché garantisce un’alimentazione e un’iniezione di carburante efficienti, è un elemento fondamentale per assicurare che il motore sia conforme allo standard sulle emissioni China VI. Il sistema Bosch può essere utilizzato per livelli di pressione da 1.800 a 2.500 bar e configurato per applicazioni fino a otto cilindri. Le caratteristiche dell’iniettore consentono di ottimizzare la strategia di combustione e di ottenere elevate prestazioni del motore. A seconda delle esigenze, il sistema può durare fino a 1,6 milioni di chilometri ed è stato progettato anche per funzionare con una propulsione elettrificata.

Per approfondire

Dieselgate 5 anni dopo, ecco com’è cambiata l’industria dell'automobile

Leggi l’analisi


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti