ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTelecomunicazioni

Dietrofront di Tim in Borsa, lo stallo in cda non convince il mercato

Il confronto tra l'a.d. Gubitosi e il board non ha portato a decisioni dopo giorni di rumors che puntavano sul dossier della rete unica e sul ruolo del fondo Kkr

di Enrico Miele

(IMAGO ECONOMICA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Il titolo Telecom Italia ingrana la retromarcia e, dopo la corsa delle precedenti sedute in scia a un possibile sblocco del dossier sulla rete unica in fibra ottica, ormai in stallo da tempo, è arrivato a perdere anche il 4% ed è il peggiore del Ftse Mib.

Delusione da indicazioni emerse da cda

Le azioni del gruppo di tlc sono bersagliate dalle vendite all’indomani del consiglio di amministrazione che ha registrato – di fatto – uno stallo sui principali nodi legati al futuro del gruppo. Dal board “non sono emersi sviluppi particolari”, ragionano gli analisti di Equita, che ricordano come la società in un “comunicato molto asciutto, pubblicato a valle del cda, abbia reso noto che nel corso del meeting sono state esaminate le difficili condizioni di mercato ed è stato individuato il percorso per la preparazione del piano 2022-24. Inoltre, è stato ricordato che non ci sono negoziazioni in corso relative alla rete o agli altri asset”.

Loading...

Per Equita azioni straordinarie sui costi in arrivo

Secondo il broker, “la sottolineatura del contesto di mercato sfidante ci sembra possa essere interpretata come la necessità di azioni straordinarie sui costi”. Come sottolinea anche Il Sole 24 Ore, Tim non ha chiarito con le sue parole se escluda o meno la disponibilità a cedere il controllo della rete pur di arrivare a un'infrastruttura unica con Open Fiber. Il banco di prova, come si ragiona nelle sale operative, sarà allora la presentazione del nuovo Piano industriale al 2024, aspettando che nel frattempo si chiarisca anche la possibile disponibilità del fondo Kkr a investire ulteriormente in FiberCop (la società che cura l'ultimo miglio della rete, quello dagli armadietti in strada alle case).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti