DESTINAZIONI GOURMET

Dining with the Stars: alta cucina e mare d’inverno a Zanzibar e alle Maldive

di Sara Magro

default onloading pic


2' di lettura

Chi l'avrebbe mai immaginato di pensare un viaggio alle Maldive o a Zanzibar anche per sperimentate l'alta cucina? Di solito, chi prenota una vacanza nell'Oceano Indiano, sogna pomeriggi oziosi sull'amaca all'ombra di una palma, passeggiate su spiagge bianche e solitarie, safari sottomarini. Senza nulla togliere all'immaginifico mondo del relax, non guasta certo sedersi a tavola per degustare, vista mare, un menù gourmet, firmato da un astro dei Jeunes Restaurateurs d'Europe, l'associazione che unisce giovani chef di grande talento.

Così è nata l'idea di “Dining with the Stars”, un programma che porta l'alta cucina ad Athuruga e Thudufushi su due atolli gemelli delle Maldive, e a Star of the East sull'isola di Zanzibar. I resort fanno parte dei 7 Diamonds, che sono appunto le punte di diamante del gruppo Planhotel di Sara e Paolo Rosso, figli del pioniere del turismo italiano Franco Rosso. Quest'anno aprono i banchetti Andrea Berton dell'omonimo ristorante milanese, che sarà ad Athuruga dal 28 dicembre, e Chicco Cerea del ristorante “Da Vittorio”, tre stelle Michelin a Brusaporto, ospite a Thudufushi dal 3 gennaio. Ciascuno preparerà una cena e un corso di cucina, e il 5 gennaio lavoreranno insieme per il gala finale. La rassegna prosegue fino ad aprile con altri 53 cuochi dei JRE, che cambiano ogni settimana e affiancheranno in cucina lo chef dei resort, Giacomo Gaspari alle Maldive, e Bjorn Van Den Oever a Zanzibar. Insieme organizzano una cena gourmet, uno show-cooking e uno “Chef's Table” con gli ospiti all'opera guidati dal cuoco della settimana.

I nomi scelti per “Dining with the stars” arrivano da tutta Europa con le loro proposte innovative e lavoreranno con prodotti di qualità: extravergine di Olitalia, spumanti Ferrari Trento e Pastificio di Gragnano. In cucina si avvicendano tra gli altri Massimiliano Mascia del San Domenico a Imola, il tedesco Michael Kammermeier (ENTE im Nassauer Hof, Wiesbaden), il belga Giovanni Oosters (Vous lé Vous, Wimmertingen) e lo svizzero Damien Germanier (Damien Germanier, Sion). Una serata speciale è prevista a Thudufushi il 19 gennaio con menu firmato da Ernesto Iaccarino del Don Alfonso 1890 e dalla slovena Ana Ros che con il suo ristorante Hiša Franko a Kobarid è stata nominata la miglior chef donna del mondo nella lista dei «50 Best Restaurants». La chef sarà ad Athuruga dal 14 al 20 gennaio. Senza nulla togliere alla cornice esotica e alla vacanza relax nell'Oceano Indiano, i tre resort più lussuosi dei Diamonds diventano così anche destinazioni gourmet, anticipando le guide gastronomiche internazionali, che comunque, ne siamo certi, non tarderanno ad arrivare con i loro temuti punteggi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti