all’asta

Dismissioni, pubblicati i primi tre bandi del Demanio su beni per 145 milioni

di E.Sg.


default onloading pic

2' di lettura

Sono online i tre bandi di gara dell’Agenzia del Demanio per la vendita di 93 beni dei 420 inseriti nella lista del ministero dell'Economia, già diffusa nei giorni scorsi.

La lista, allegato al decreto ministeriale, definisce il perimetro e le modalità di azione del piano straordinario di dismissione degli immobili pubblici previsto dalla Legge di Bilancio 2019.

A partire da gennaio l'Agenzia del Demanio ha pubblicato bandi regionali per la dismissione dei beni di minor valore, mentre il portafoglio proposto oggi al mercato con questi bandi nazionali coinvolge immobili importanti e di pregio per un valore complessivo di 145 milioni a base d'asta. In elenco (qui le schede) anche appartamenti al centro di Roma e Milano.

Le gare si svolgono attraverso la Rete aste notarili. La selezione è stata oggetto di analisi approfondite per costruire una proposta di potenziale interesse per il mercato, con asset già dotati di destinazioni d'uso adeguate e compatibili con percorsi di sviluppo immobiliare, su cui è possibile investire da subito, informa il Demanio. Le strutture sono dislocate in tutta Italia, tipologie differenti: edifici residenziali, commerciali, ex caserme, ex conventi, ex carceri, terreni, immobili storici e strutture industriali.

LEGGI ANCHE / Invimit, fondo da 500 milioni per vendere asset di pregio

Tra le opportunità d'investimento: ex caserme a Trieste e Tarvisio, a Venezia vicino al Ponte di Rialto, un ex convento con cortili e sale affrescate, palazzi ed ex caserme nel centro di Novara, una villa vista mare in Liguria e in Lombardia aree industriali, appartamenti e un loft sui Navigli, palazzi storici a Piacenza e Bologna, una splendida villa antica nelle campagne di Firenze e locali commerciali a Piazza del Campo a Siena, suggestive case cantoniere in Umbria, un complesso immobiliare nel centro storico di Ascoli Piceno e l'ex convento nel centro di Sulmona, un complesso industriale dismesso in Molise e a Caserta un'ex caserma immersa nel verde, un faro sulla costa ionica della Calabria e terreni edificabili in Sicilia.

LEGGI ANCHE / Valore Paese Fari, arrivate 23 proposte per il terzo bando

I bandi pubblicati si differenziano per termine di scadenza dell'offerta: il 15 ottobre per 50 beni e il 15 novembre per 37 asset più impegnativi dal punto di vista progettuale; il terzo bando con scadenza al 15 novembre riguarda 6 beni per i quali è possibile presentare sia un'offerta unitaria per più lotti, sia offerte per singoli lotti.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...