Gas naturale

Distribuzione, Italgas e Grdf lanciano il patto italo-francese sulle reti

Le due società hanno firmato oggi a Parigi, in occasione del 2° Forum dell’energia Italia-Francia, un memorandum of understanding per rafforzare la collaborazione per lo sviluppo e lo scambio di know how sulle reti.

di Celestina Dominelli

default onloading pic

Le due società hanno firmato oggi a Parigi, in occasione del 2° Forum dell’energia Italia-Francia, un memorandum of understanding per rafforzare la collaborazione per lo sviluppo e lo scambio di know how sulle reti.


2' di lettura

Da oggi Italia e Francia sono ancora più vicine nella distribuzione gas. E per l’Europa che insegue da tempo il progetto di una Energy Union è un passo avanti importante. Italgas, terzo operatore del Vecchio Continente e primo in Italia con una quota del 34,7% del mercato della penisola, e l’omologa transalpina Grdf, tra i principali player europei, hanno firmato un memorandum of understanding per rafforzare la collaborazione nella gestione delle reti.

Di fatto, con l’intesa sottoscritta oggi la collaborazione già molto forte a livello europeo tra i distributori gas si sposta a livello aziendale e riguarderà principalmente diversi fronti: sviluppo delle reti, digitalizzazione e smart metering; sicurezza dell’infrastruttura; attività di regolazione e processi di connessione alla rete; sviluppo del biometano; ricerca e innovazione delle tecnologie; mobilità sostenibile. Le due società collaboreranno per lo sviluppo di attività congiunte e per la condivisione di expertise di soluzioni e metodi applicati al settore della distribuzione.

Loading...

Per comprendere la portata dell’accordo, vale comunque la pena di citare i numeri delle due aziende che insieme servono circa 19 milioni di consumatori e gestiscono oltre 270mila chilometri di rete. La firma è avvenuta in apertura del 2° Forum dell’Energia Italia-Francia promosso dall’Istituto per le Relazioni Economiche Francia Italia (Irefi) con il sostegno di Intesa Sanpaolo all’Ambasciata d’Italia a Parigi.

La condivisione di esperienze si svilupperà in molteplici forme tra cui l'organizzazione di consultazioni bilaterali, workshop tecnici e missioni di learning experience, utilizzando anche la Digital Factory Italgas, che porteranno allo scambio di personale tecnico e di manager per favorire l’apprendimento diretto di soluzioni e metodi applicati nella gestione dei rispettivi sistemi distributivi.

«Questo accordo apre la strada a importanti prospettive di crescita del nostro settore, chiamato a svolgere un ruolo chiave nel processo di decarbonizzazione dell’economia», ha commentato il ceo di Italgas Paolo Gallo. Lo sviluppo del gas rinnovabile, gli ha fatto eco Edouard Sauvage, ad di Grdf, «è una vera sfida per la transizione energetica. L’accordo ci permetterà di lavorare verso soluzioni innovative, in particolare nel campo dello sviluppo del gas naturale rinnovabile, dell'economia circolare e dell'innovazione».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti