eutanasia in svizzera

Dj Fabo: Cappato indagato per aiuto al suicidio

Marco Cappato dai carabinieri per autodenunciarsi (Foto Piero Cruciatti / LaPresse )

1' di lettura

Marco Cappato è indagato per aiuto al suicidio in relazione alla morte di Dj Fabo e a seguito dell'autodenuncia di ieri davanti ai Carabinieri. Il pm di Milano
Tiziana Siciliano, da quanto si è saputo, ha intenzione di interrogarlo alla presenza di un legale.

«Se ci sarà l'occasione di difendere davanti a un giudice quello che ho fatto, lo potrò fare in nome di principi costituzionali di libertà e responsabilità fondamentali che sono più forti di un codice penale scritto in epoca fascista», ha dichiarato ieri l'esponente dei Radicali che ha accompagnato dj Fabo a morire in Svizzera.

Loading...

Cappato ha sottolineato che nel codice penale «non si fa alcuna differenza tra l'aiuto a un malato che vuole interrompere la propria sofferenza e lo sbarazzarsi di una persona di cui ci si vuole liberare, mentre la Costituzione questa differenza la fa».

Secondo Cappato, «se i malati terminali potessero bloccare stazioni e strade per settimane, come altri hanno fatto, la legge sull'eutanasia l'avremmo avuta 40 anni fa».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti