Dl aiuti quater, dal superbonus al 90% allo sblocca trivelle: cosa c’è nel decreto

15/15Politica Economica

Dl aiuti quater/ Via libera a trivelle, mossa per sostenere le aziende gasivore

Nel provvedimento è entrata una norma “sblocca trivelle”. Si punta a rilanciare a monte, le estrazioni di gas in Italia per offrire poi, a valle, forniture a prezzo calmierato alle aziende gasivore attraverso un sistema di aste gestito dal Gse. Con il decreto Aiuti quater si è aperto uno spiraglio, ancorché minimo, alle estrazioni nell'Alto Adriatico, interdetto da 30 anni, consentendo agli operatori di muoversi in una piccolissima porzione - che corrisponde all’estremità più a sud (tra il 45° parallelo e il parallelo passante per la foce del ramo di Goro del fiume Po) -, oltre le 9 miglia dalla costa e per giacimenti con un potenziale sopra i 500 milioni di metri cubi, mentre continua a restare vietata l’area di fronte a Venezia. Il tutto a condizione che i titolari delle concessioni presentino analisi e monitoraggi puntuali che escludano il rischio di subsidenza (lo sprofondamento del suolo). E la coltivazione sarà riattivata anche nelle acque dei golfi di Napoli, di Salerno e delle isole Egadi, per la durata di vita utile del giacimento e solo a patto che si dimostri l’assenza di rischi per il territorio.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti