IL DDL DI BILANCIO

Manovra, Boccia (Confindustria): giudizio negativo, danno a imprese

«L’orientamento per noi è negativo - ha sottolineato il numero uno degli industriali -: lunedì (11 novembre, ndr) andremo in audizione e diremo tutte le cose che non ci piacciono: dalla Plastic tax, alla Sugar tax, fino alla confisca dei beni per gli evasori prima delle sentenze definitive»


default onloading pic
Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia (nella foto Ansa) ha espresso un giudizio negativo sulla manovra

1' di lettura

«L’orientamento per noi è negativo: lunedì (11 novembre, ndr) andremo in audizione e diremo tutte le cose che non ci piacciono: dalla Plastic tax, alla Sugar tax, fino alla confisca dei beni per gli evasori prima delle sentenze definitive». Lo ha detto Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria a margine di un evento a Viale dell’Astronomia. Il numero uno di Confindustria è intervenuto anche sull’ex Ilva: «Il punto adesso è trovare una soluzione, se il governo la vuole trovare e se vuole tutelare chi investe».

Distribuzione delle risorse a danno delle imprese
«Questa manovra - ha proseguito - è prociclica, non aiuta le imprese, addirittura la distribuzione delle risorse la si fa a danno delle imprese per altre cose. La manovra redistributiva si dovrebbe fare a tutela dei fattori di produzione, non contro».

Per approfondire:
Dl fisco, Confindustria: su evasione servono risposte meditate, no demagogiche
Gualtieri: lavoriamo a protocollo per calo commissioni

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...