VIA LIBERA finale

Dl milleproroghe, ok alla fiducia in Senato: è l’approvazione definitiva

Si tratta della prima fiducia chiesta dal governo Draghi:il provvedimento va convertito entro il 1 marzo

default onloading pic
(foto Ansa)

1' di lettura

Il Senato ha confermato la fiducia al governo sul Milleproroghe con 222 voti a favore, 23 contrari e sette astenuti. Il provvedimento è, dunque, definitivamente approvato. È la prima fiducia del Governo Draghi. Il provvedimento deve essere convertito in legge entro lunedì 1 marzo.

Cosa prevede il provvedimento

Tra le misure previste nel provvedimento che ha già ottenuto il via libera della Camera, la proroga al 31 marzo 2021 dei termini di decadenza per l'invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale, collegati all'emergenza epidemiologica. Stesso termine viene fissato per la trasmissione dei dati necessari per il pagamento del saldo, scaduti entro il 31 dicembre 2020. È entrato anche nel decreto legge milleproroghe, il dl che prevede la proroga al 28 febbraio 2021 alcuni termini per adempimenti di natura tributaria (notifica di cartelle esattoriali, termini di versamento derivanti da cartelle di pagamento, sospensione degli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati dall'agente della riscossione su stipendi e pensioni). È prevista la proroga al 31 dicembre 2021 della possibilità di usufruire del tax credit vacanze. Nel provvedimento anche la proroga del termine per il versamento dell'imposta sui servizi digitali, dal 16 febbraio al 16 marzo 2021 e quello di presentazione della relativa dichiarazione dal 31 marzo al 30 aprile 2021.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti