POLTRONE

Dopo Alitalia e Clessidra, Ghizzoni sbarca anche nel cda di Pellegrini

di C. Condina e A. Fontana

(REUTERS)

2' di lettura

Dopo Clessidra e Alitalia, Federico Ghizzoni entra anche nel consiglio di amministrazione del gruppo Pellegrini, storico gruppo italiano attivo nel settore della ristorazione, che in questi giorni approverà un bilancio 2016 ancora in crescita. L'ex numero uno di Unicredit, secondo quanto risulta a Radiocor Plus, è stato nominato nelle scorse settimane dall'assemblea di Pellegrini, che contestualmente ha aumentato da sei a sette membri il numero di consiglieri.

A volerlo è stato proprio il patron Ernesto Pellegrini: «Ci siamo conosciuti quando era in Unicredit e, in quel contesto, l’ho apprezzato molto. - conferma il Cavaliere Pellegrini - Per questo l'ho chiamato: mi fa piacere averlo come consigliere perché è una persona di qualità e di esperienza e sicuramente darà un contributo alla nostra azienda». Tra i due, peraltro, c'è anche un'affinità calcistica essendo entrambi di fede nerazzurra. Pellegrini è stato presidente e proprietario dell'Inter dal 1984 al 1995 (quando subentrò Massimo Moratti): nel 1988 conquistò il famoso scudetto dei record con Giovanni Trapattoni come allenatore. Ghizzoni è un grande tifoso della Beneamata, tanto che nei mesi scorsi, con l'avvento di Suning, si era anche parlato di un suo possibile incarico di ad nel club: era sugli spalti del Santiago Bernabeu di Madrid, nel 2010, quando battendo il Bayern Monaco per 2-0, l'Inter conquistò la Champions League.

Loading...

In questi giorni, peraltro, il consiglio del gruppo Pellegrini è chiamato ad approvare il bilancio 2016, che dovrebbe registrare una crescita dei ricavi dell'8,5% a circa 480 milioni di euro: la previsione per il 2017 è per un ulteriore incremento, a doppia cifra, che porti il fatturato a 520 milioni.

Per Ghizzoni, uscito l'anno scorso da Unicredit - dove aveva ricoperto la carica di ad per quasi sei anni - si tratta dunque di un'altra presenza di rilievo in cda, dopo le posizioni assunte negli scorsi mesi prima in Clessidra e poi in Alitalia. Poco prima di Natale, inoltre, lo stesso Ghizzoni aveva costituito assieme alla moglie moglie la Filedo srl: una newco con capitale di partenza di 10mila euro equamente ripartito tra i due coniugi, con oggetto sociale tipico delle società di advisory finanziaria. Tra le sue attività, infatti, c'è la «consulenza su prodotti di finanza d’impresa e tipologie di credito agevolato», ma anche la consulenza direzionale e l’individuazione di primari fondi di private equity.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti