ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEmergenza Covid

Vaccini, boom di prime dosi tra i cinquantenni: +52%

Dopo la corsa a vaccinarsi prima dell’inizio della scuola, la fascia 12-19 anni segna invece una battuta d’arresto. Le nuove dosi sono infatti in calo del 28,5%

di Riccardo Ferrazza e Andrea Gagliardi

I dati dei vaccinati al 28 settembre 2021

3' di lettura

Le prime dosi sono ripartite. Bisognerà attendere ancora alcuni giorni per valutare compiutamente l’impatto dell’obbligo di green pass per tutti i lavoratori dal 15 ottobre, una decisione presa dal governo per spingere a immunizzarsi contro il Covid chi finora ha esitato. Ma dopo la prima settimana è possibile fare un bilancio provvisorio, numeri alla mano. ll decreto che ha introdotto l’obbligo di green pass per tutto il mondo del lavoro pubblico e privato è stato approvato dal Consiglio dei ministri il 16 settembre (anche se la pubblicazione in Gazzetta ufficiale è del 21 settembre). Nella prima settimana, dal 17 al 23 settembre, in base ai dati di Lab 24, le nuove dosi somministrate (inclusi monodose J&J e dosi uniche di chi ha contratto precedentemente l’infezione) sono state 568mila rispetto alle 478mila della settimana precedente (68mila in media al giorno), con un incremento del 19%.

Oltre 80mila prime dosi al giorno in media

Il cambio di marcia c’è dunque, con una media settimanale di oltre 80mila somministrazioni quotidiane, anche se non siamo tornati ancora ai livelli della settimana tra il 3 e il 9 settembre, quando viaggiavamo intorno a quota 94mila. Per non parlare delle 120mila della settimana a cavallo tra fine agosto e inizio settembre.

Loading...
NUOVE DOSI PER FASCE DI ETÀ

Numero totale di somministrazioni settimanali di prime dosi per età. Sono selezionabili dal menù

Loading...

Incremento maggiore per gli over 50

Gli incrementi maggiori, non a caso, si registrano nelle fasce d’età dove si concentra la popolazione in età da lavoro. Con un picco tra i cinquantenni dove l’aumento delle prime dosi è stato del 51,9%. Un risultato tanto più importante se si considera che il 16% di chi è in questa fascia (parliamo di 1,546 milioni di persone con un significativo rischio di ospedalizzazione) risulta ancora senza nemmeno una dose di vaccino. La novità introdotta dal governo ha spinto molti 50enni ad aderire alla campagna vaccinale: dopo il picco del 10 giugno (media mobile quotidiana a sette giorni di quasi 188mila iniezioni), il ritmo era sceso fino al minimo estivo (poco più di 22mila nell’ultima settimana di agosto). L’obbligo di green pass per accedere ai luoghi di lavoro ha fatto muovere di nuovo la curva delle vaccinazioni. I completamente vaccinati tra 50 e 59 anni sfiorano l’80%.

Il trend nelle fasce anagrafiche intermedie

Con la riduzione dell’età si ridimensiona anche l’impennata. Nella fascia 40-49 anni l’incremento delle nuove dosì è del 44,3%. In quella 30-39 anni siamo al 33,5%. Per scendere al + 26,7% nella fascia 20-29. Contenuto al 17,8% l’aumento delle prime dosi invece tra i sessantenni. Una fascia quest’ultima caratterizzata da una buona percentuale di immunizzati (85,7%) ma dove pure, malgrado l’alto rischio di ospedalizzazione, si registrano oltre 800mila persone ancora senza dose.

VARIAZIONE PERCENTUALE NUOVE DOSI SETTIMANALI

Variazione percentuale settimanale (1-7 ottobre rispetto a 24-30 settembre) del numero totale di somministrazioni di prime dosi (inclusi monodose e pregresse infezioni, ovvero chi ha già avuto il covid e conclude così la vaccinazione). Dato per fasce di età e totale

Loading...

In netto calo le vaccinazioni di adolescenti e over 70

Nessuna ripartenza delle nuove dosi invece nelle ali della curva demografica, che registrano invece una brusca frenata. Dopo la corsa a vaccinarsi prima dell’inizio della scuola, la fascia 12-19 (57% di adolescenti con ciclo completo) segna una battuta d’arresto. Le prime dose sono infatti in calo del 28,5%. Trend molto negativo anche per gli over 80 (-69%) che registrano però una percentuale altissima di vaccinati (92,6% con ciclo completo). Nonché nella fascia 70-79 (-34,9%) anch’essa caratterizzata da una percentuale elevata di immunizzati (90%).

Pochi giorni per mettersi in regola

I lavoratori sprovvisti di green pass secondo le stime del Governo sono circa 4 milioni e chi tra questi vorrà mettersi in regola con il vaccino dovrà farlo entro fine mese se vuole farsi trovare pronto per metà ottobre. Il certificato verde diventa valido infatti solo dopo 15 giorni. L'obiettivo del Governo è mettere in sicurezza il Paese in vista dell'autunno.

Alternativa tampone per avere il green pass

Oltre alla vaccinazione (e alla guarigione dal Covid) per ottenere il green pass c’è una ultima possibilità: quella di ricorrere al tampone. Con una avvertenza e cioè che in questo caso il certificato verde vale solo 48 ore, almeno se si ottiene con il test rapido antigenico che si fa a esempio in farmacia e la cui risposta arriva in 10 minuti (con prezzo calmierato a 15 euro per gli adulti e 8 euro per gli under 18). Quello molecolare - che ha bisogno di 24 ore per essere processato in laboratorio - è valido invece per 72 ore.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti