ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa conferenza stampa

Draghi: ottimista, governo non rischia e non si fa senza M5s

Il premier in conferenza stampa dopo il Cdm che ha approvato gli aiuti alle famiglie sulle bollette, ha confermato: «Non sono disposto a guidare un governo con un’altra maggioranza»

Draghi: "Raggiunti obiettivi del Pnrr di questo semestre"

2' di lettura

«Sono stati approvati provvedimenti urgenti per sostenere il potere di acquisto delle famiglie, abbattiamo l’Iva e rafforziamo il bonus sociale, interveniamo per incrementare lo stoccaggio di gas naturale e gli aiuti alle famiglie sulle bollette. In mancanza di queste approvazioni ci sarebbe stato un disastro con aumenti fino al 45 per cento. Lo ha affermato Mario Draghi nel corso della conferenza stampa che ha fatto seguito al Cdm del 30 giugno.

Pronti ad approvare piani emergenza siccità

«Il governo è al lavoro per fronteggiare la siccità. Siamo con la crisi idrica più grave degli ultimi 70 anni, la crisi idrica ha due fattori un deficit di pioggia degli ultimi anni, il cambiamento climatico ma poi ci sono cause strutturali come la cattiva manutenzione dei bacini e della rete affidata ai concessionari con una dispersione di acqua che è pari al 30% mentre in altri paesi Ue è il 5%, 6 per cento. Ci vuole un piano di emergenza e da lunedì (4 luglio, ndr) noi siamo pronti ad approvare i piani delle regioni», ha affermato il premier.

Loading...

Draghi: ottimista, governo non rischia e non si fa senza M5s

Sul fronte interno, «sono ancora ottimista, il governo non rischia perchè l'interesse nazionale e degli italiani è preminente. Il Governo è stato formato per fare e questa è la condizione che ha per fare. il Governo non si fa senza i 5 Stelle, questa è la mia opinione». E ancora: «Il governo è nato con i 5 Stelle, non si accontenta di un appoggio esterno, perché valuta troppo il contributo dei 5 Stelle per accontentarsi di un appoggio esterno».

«Conte ha confermato che non esce dal governo»

«I Cinque Stelle danno un contributo importante e sono certo che continueranno a darlo nei prossimi mesi. Conte ha confermato che non è intenzionato ad uscire dal governo e a dare l’appoggio esterno quindi mi baso su questo» ha affermato Draghi nel corso della conferenza stampa. E ha confermato: «Non sono disposto a guidare un governo con un’altra maggioranza.Questo è l'ultimo governo di legislatura in cui sono premier».

Stoccaggio gas già al 60%, obiettivo entro novembre

Sul fronte gas, le alte temperature di questa estate «preoccupano sicuramente, però l’andamento degli stoccaggi finora è buono, siamo vicini al 60%, e confidiamo di arrivare all’obiettivo previsto entro novembre. La misura approvata oggi è molto, molto importante per questi stoccaggi».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti