Sport

Dramma Sala, recuperato un corpo ma ancora non identificato: gli aggiornamenti

a cura di Datasport

1' di lettura

E' stato recuperato un corpo nel relitto dell'aereo che trasportava il calciatore argentino Emiliano Sala precipitato nel Canale della Manica. Il cadavere, purtroppo, non è stato ancora identificato e verrà trasportato a Portland per i controlli.A causa delle condizioni climatiche e delle forti maree, i lavori di identificazioni sono stati molto lenti e prudenti e, come si legge in una nota ufficiale dell'ufficio investigativo britannico, il corpo è stato si ritrovato ma l'operazione è stata condotta con la massima dignità con le famiglie che sono state anche avvisate.I resti del velivolo su cui viaggiava lo sfortunato attaccante italo-argentino, è stato ritrovato nel punto in cui aveva smesso di trasemttere, una ventina di chilometri a nord di Guernsey, a 67,7 metri di profondità."Il corpo sarà trasportato a Portland e sarà quindi sottoposto ad autopsia per l'identificazione; sfortunatamente i tentativi di recuperare il relitto sono falliti" hanno dichiarato i membri della British Air Accident Investigation.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti