disagi a natale

Droni in pista, Gatwick nel caos: aeroporto chiuso, cancellati tutti i voli. «Atto deliberato»

di Redazione Online


Chiuso l'aeroporto di Gatwick per avvistamento di droni

2' di lettura

Un «atto deliberato» ha fatto sorvolare con dei droni le piste dell’aeroporto di Gatwick, paralizzando e creando il caos nel secondo aeroporto britannico alla vigilia delle ferie natalizie.

Gatwick è stato chiuso mercoledì sera dopo il sorvolo dei droni, ha riaperto alle 3 del mattino circa ma solo per 45 minuti e poi è stato nuovamente chiuso almeno fino alle 6 di venerdì mattina (le 7 in Italia).

La polizia del Sussex ha detto che non si tratta di terrorismo ma di un «atto deliberato» per bloccare lo scalo. Decine di militari sono stati dispiegati per affrontare l’emergenza, con migliaia di persone in partenza per le vacanze bloccate in attesa di notizie. L’amministratore delegato di Gatwick ha aggiunto che «purtroppo l’aeroporto resterà ancora chiuso a causa di questa attività criminale».

VIDEO / Un attacco di droni getta Gatwick nel caos

In giornata nel secondo scalo londinese dopo Heathrow erano in programma 760 voli con 110mila passeggeri: sono stati tutti cancellati. I disagi potrebbero perdurare per giorni. Ryanair ha annunciato che tutti i suoi voli in partenza e in arrivo venerdì su Gatwick saranno trasferiti nell’aeroporto di Stansted.

Un disagio reso ancor più grave visto che si tratta dei giorni prima di Natale, ma «si è voluto dare priorità alla sicurezza dei passeggeri». La memoria comunque corre a un episodio di tre anni fa a Parigi, ben diverso per estensioni temporale e per numero di droni che sorvolavano spensieratamente siti nucleari e la Tour Eiffel.

LEGGI IL PRECEDENTE/Mistero a Parigi, 6 mesi di droni su Tour Eiffel e siti nucleari

Oltre a capire chi guidava a distanza e perché li ha fatti arrivare sopra le piste, il problema dei droni in generale dipende dal fatto che i piccoli velivoli telecomandati - a cui in quasi i tutti i paesi è proibito sorvolare le piste - non possono essere intercettati dai radar ma molti di coloro che usano i droni non conoscono le regole e le seguono.


GUARDA IL VIDEO/Grecia, i droni per stanare gli evasori fiscali

Solo quest’anno vi sono stati episodi simili a Wellington, in Nuova Zelanda dove è stato chiuso lo spazio aereo per 30 minuti. Due anni fa nel2016, è stato chiuso temporanemante il Dubai International Airport. La settimana scorsa Grupo Aeromexico SAB ha detto che è aperta un’indagine su un drone che è andato contro un Boeing 737 che stava atterrando a Tijuana in Messico: l’aereo ha subito danni ma è atterrato senza problemi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...