ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMoto

Ducati Multistrada V4 Rally, com'è fatta la maxienduro italiana

Grande serbatoio da 30 litri, sospensioni dalla grande escursione e motore da 170 cavalli sono solo alcune delle caratteristiche della nuova versione della Multistrada V4

di Gianluigi Guiotto

2' di lettura

La Ducati Multistrada V4 Rally è la versione pensata per gli amanti dei grandi viaggi su ogni tipo di terreno, fuoristrada compreso. Rispetto alla Multistrada “base”, la Rally sfodera “gambe” più lunghe: l'escursione delle sospensioni semi-attive, infatti, è stata portata a 200 mm e garantisce 10 mm di luce a terra in più, utili quando si lascia l'asfalto. Non solo: per le uscite sullo sterrato è stato aggiunto anche un inedito Power Mode (riduce a 114 i cavalli con il riding mode Enduro per semplificare la gestione dei 260 kg della moto su fondi difficili), e c'è una strategia di controllo delle sospensioni Skyhook Dss Evo dedicata, oltre a pedane del pilota più ampie e con inserto in gomma removibile.

I cerchi a raggi alleggeriti (19” davanti e 17” dietro) e le protezioni del motore accrescono l'attitudine al fuoristrada della V4 Rally. La maggior escursione delle escursioni alza anche il livello della sella che ora è a 870 mm da terra (ma arriva anche a 890 mm).

Loading...

Niente paura, però: la funzione Minimum Preload azzera il precarico dell'ammortizzatore abbassando così la moto nelle fermate mentre la nuova Easy Lift, all'accensione del quadro, apre completamente le valvole delle sospensioni per circa tre minuti, ammorbidendole e riducendo lo sforzo per sollevare la moto dal cavalletto laterale. Il motore è il V4 Granturismo quattro cilindri a V di 1158 cc da ben 170 cv con coppia massima di 125 Nm, molto lineare nell'erogazione per agevolare la guida su fondo scivoloso.

Per risparmiare benzina ed emissioni i due cilindri posteriori si disattivano nelle soste a motore acceso e durante la marcia a basso regime; appena si apre il gas, i cilindri vengono riaccesi. La ciclistica conferma la soluzione monoscocca in alluminio delle altre Multistrada, con forcellone monobraccio e sospensioni Marzocchi semi-attive, e i freni Brembo con due dischi di 330 mm all'anteriore. Rossa o nera con serbatoio in alluminio spazzolato a vista, la Multistrada V4 Rally arriverà a febbraio con prezzi da 27.500 euro, con radar anteriore e posteriore.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti