Moto italiane

Ducati V4 Pikes Peak: la stradale da pista

Nel terzo appuntamento del Ducati World Première 2022 la Casa di Borgo Panigale ha presentato la nuova Multistrada V4 Pikes Peak: adatta alla strada ma che esalta le proprie doti in pista.

di Federico Cociancich

3' di lettura

Deve il suo nome alla cima più alta delle Montagne Rocciose del Colorado, (dove, tra l'altro, si tiene una celebre corsa di auto e moto) come riconoscimento del suo carattere supersportivo. Fin dalla sua introduzione, infatti, la V4 rappresenta l'essenza della sportività nella famiglia dual Ducati, e la Pikes Peak non vuol essere solo la Multistrada più sportiva di sempre, ma anche il modello più potente dell'intero segmento crossover.

Il suo animo racing è esaltato dalla nuova livrea ispirata nei colori e nelle grafiche a quella della Desmosedici GP '21, con tabelle porta numero disegnate su entrambi i lati del serbatoio, a evidenziare ulteriormente il legame con il mondo delle competizioni. Per enfatizzare ulteriormente l'innata sportività la Multistrada V4 Pikes Peak monta numerose parti in fibra di carbonio e il silenziatore Akrapovič in titanio e carbonio (omologato), oltre ad altri elementi estetici distintivi come il plexi fumé basso, l'inconfondibile anodizzazione oro dei foderi della forcella Öhlins, la sella posteriore bicolore nera e rossa con evidenziato il logo V4 e il piccolo scudetto Ducati Corse applicato anteriormente.

Loading...
Ducati V4 Pikes Peak, le foto della super moto stradale

Ducati V4 Pikes Peak, le foto della super moto stradale

Photogallery22 foto

Visualizza

Le prestazioni, la fluidità e l'affidabilità offerte dal motore V4 Granturismo, l'estrema leggerezza, il comfort, il ricco equipaggiamento e l'elettronica rappresentano da sempre i punti fermi della famiglia Multistrada V4 e si evidenziano anche nella nuova Pikes Peak. Nonostante sia estremamente compatto e leggero (meno di 67 kg), il motore è il più potente della sua categoria: da 1.200 cc, è capace di erogare 170 CV a 10.500 giri/minuto e una coppia massima di 125 Nm a 8.750 giri/minuto.

La Multistrada V4 Pikes Peak eredita l'avanzato e sofisticato pacchetto elettronico della Multistrada V4 S, che comprende, tra gli altri, la tecnologia radar di serie sia all'anteriore che al posteriore, che abilita la funzionalità del Cruise Control Adattivo (ACC) e del Blind Spot Detection (BSD).

Si esalta in pista

La nuova Multistrada V4 Pikes Peak offre un'ergonomia studiata appositamente per assicurare il massimo controllo e ottimizzare gli angoli di piega. La ciclistica è stata modificata in maniera importante rispetto alla Multistrada V4 ed è sviluppata attorno alla ruota anteriore da 17” che assicura grande precisione e reattività. La moto è equipaggiata con pneumatici stradali sportivi (120/70 all'anteriore e 190/55-17 al posteriore) e monta i leggeri cerchi forgiati in alluminio Marchesini, che rendono più efficace il comportamento dinamico e contribuiscono in maniera importante alla riduzione del peso totale di 4 kg rispetto alla Multistrada V4 S. Anche la scelta delle sospensioni Öhlins Smart EC 2.0, per la prima volta presenti su una moto della famiglia Multistrada, va nella direzione di garantire le migliori performance nell'uso sportivo, attraverso l'utilizzo di un sistema di tipo “event based”, che si autoregola in base allo stile di guida del pilota.

L'impianto frenante della nuova V4 Pikes Peak è al top del segmento e deriva direttamente da quello della Panigale V4. All'anteriore il sistema comprende dischi da 330 mm di diametro e pinze monoblocco Brembo Stylema, mentre al posteriore l'impianto prevede un singolo disco da 265 mm di diametro su cui lavora una pinza flottante Brembo.

Tra le novità della versione Pikes Peak spicca inoltre l'inserimento del Riding Mode Race (oltre ai classici Sport, Touring e Urban): questa mappa si aggiunge a una strategia più racing per il limitatore, che entra in maniera più graduale rispetto alla Multistrada V4, in modo da allertare il pilota con anticipo e consentirgli una guida sportiva più efficace in termini di cambiate nella zona alta del contagiri. Il quickshifter permette scalate più aggressive, oltre all'implementazione di una relazione manopola-farfalla ancora più diretta.

Sono diverse le novità sul piano dell'elettronica orientate all'ottenimento di una miglior guida sportiva: oltre all'introduzione del Riding Mode Race, il Ducati Wheelie Control (per la gestione dell'impennata) offre una migliore risposta durante la guida dinamica e l'ABS Cornering (attivabile anche a moto inclinata) è stato configurato per essere sicuro e performante anche nelle situazioni di guida più estreme.

La Multistrada V4 Pikes Peak è stata sviluppata per portare all'estremo le doti sportive della Multistrada V4 S ed è pensata per i motociclisti che amano l'adrenalina della guida sportiva, sia tra i tornanti di un passo di montagna, sia tra i cordoli di un circuito. Sarà disponibile a partire dal mese di dicembre in un unico allestimento.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti