LE NOMINE

Due generali della Gdf ai vertici dei Servizi: Vecchione al Dis, Carta all’Aise

di Marco Ludovico


default onloading pic
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte (Ansa)

2' di lettura

Il governo guidato da Giuseppe Conte rivoluziona i vertici dei servizi di informazione e sicurezza. Al Dis, il dipartimento di informazioni e sicurezza, l'ufficio di coordinamento centrale con compiti soprattutto di risorse finanziarie, personale, formazione e cyber, il generale di divisione della Guardia di Finanza, Gennaro Vecchione prende il posto del prefetto Alessandro Pansa, già capo della Polizia. Vecchione dovrebbe essere promosso a sua volta prefetto al prossimo Consiglio dei ministri per approdare al Dis dal 10 dicembre. Nella stessa data Luciano Carta, generale di corpo d'armata della Finanza e fino a ieri vicedirettore all'Aise, sostituirà il direttore dell'agenzia di informazione e sicurezza esterna, generale Alberto Manenti. Non messo in discussione il ruolo del prefetto Mario Parente, numero uno dell'Aisi, ex generale di divisione dell'Arma, stimato da tutti.
E' la prima volta nella storia dei servizi segreti italiani che un finanziere approda al Dis, anche quando un tempo era chiamato Cesis. Ed è anche la prima volta che due generali della Guardia di Finanza siedono ai vertici di due delle tre agenzie di sicurezza e informazione. E' probabile che il governo con questa scelta voglia potenziare l'azione di intelligence economica. Soprattutto viste le incursioni della Francia sul nostro territorio.
Il governo poi dovrà riempire il posto da vicedirettore lasciato da Carta.
La decisione è arrivata ieri in serata con una riunione del Cisr, il comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica. Il rinnovo dei vertici era stato annunciato a settembre da Conte al Copasir, il comitato parlamentare di controllo sui servizi presieduto da Lorenzo Guerini (Pd). Adesso comincia una nuova fase all'intelligence e non è escluso che con i nuovi vicedirettori – gli innesti potrebbero essere più d'uno – il rinnovamento sia ancora più ampio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...