ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTitoli di Stato

È finito l’effetto Draghi? Ecco cosa c’è dietro lo spread a 200 punti

Aumento dei tassi Bce, inflazione, crisi energetica, debito pubblico: tante le cause e tante le differenze con i precedenti del 2020 e del 2018

di Morya Longo

Bce: "Whatever it takes" per i prezzi e scudo spread

3' di lettura

La domanda viene quasi spontanea: che fine ha fatto l’effetto Draghi? Quell’effetto “camomilla” che tanto calmava i mercati finanziari? Insomma: come mai lo spread tra BTp e Bund è tornato a 200 punti base, livello che non si vedeva dal maggio del 2020 in piena pandemia? Se questi interrogativi sono legittimi, analizzando i dati del mercato si capisce che l’effetto Draghi non è sparito: è semplicemente stato sormontato da altri fattori. Dall’aumento dei tassi globali alla delicata situazione economica...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti