spazio

È il miliardario giapponese Maezawa il primo turista che andrà sulla Luna con SpaceX

di Pierangelo Soldavini

Dear Moon - SpaceX BFR Primo progetto di volo con equipaggio

2' di lettura

Sarà il miliardario giapponese Yusaku Maezawa il primo turista spaziale a essere portato in orbita attorno alla Luna a bordo del Big Falcon Rocket di SpaceX, la società specializzata in razzi vettori di Elon Musk. Il 42enne fondatore del colosso della moda online Zozotown, accreditato di un patrimonio da 2,9 miliardi di dollari, ha prenotato tutti i posti della prima missione che coprirà i 390mila chilometri tra la Terra e il suo satellite con il razzo Bfr prevista da Musk per ill 2023.

«Alla fine posso annunciare che ho deciso di andare sulla Luna! Ho scelto di andare sulla Luna con degli artisti», ha detto Maezawa nel corso di un evento di SpaceX la scorsa notte. Il miliardario giapponese, balzato agli onori delle cronache per essersi aggiudicato l'anno scorso un dipinto di Jean Michel Basquiat per 110,5 milioni di dollari, ha annunciato che porterà con sè un gruppo di artisti, tra sei e otto, a cui «chiederò di creare qualcosa al ritorno sulla Terra e questi capolavori potranno ispirare il sognatore che c'è in ciascuno di noi». «Cosa sarebbe successo se Picasso fosse andato sulla Luna. O Andy Warhol o Michael Jackson o John Lennon? E cosa avrebbe fatto Coco Chanel? Sono tutti artisti che adoro».

Loading...

Maezawa non ha rivelato quanto gli costerà il biglietto per il viaggio di una settimana intorno alla Luna, per lui e per la squadra di artisti. A fare cifre è stato solo Musk, che ha previsto in circa cinque miliardi di dollari l’investimento per lo sviluppo del Big Falcon Rocket, il vettore di SpaceX dalla portata di 150 tonnellate che nei suoi piani è destinato alla colonizzazione di Marte.

La sua missione intorno alla Luna, per la quale è stato aperto un sito, sarebbe la prima da quella dell'Apollo 17, sbarcata sul satellite della Terra nel 1972. A partire da Neil Armstrong, solo 24 astronauti, tutti americani, hanno potuto vedere la Luna da vicino.

Musk sembra voler pensare alla Luna per lasciarsi alle spalle guai e polemiche terrene. Da qualche mese è in difficoltà nel rispettare gli ordini della nuova Tesla, la Model 3, ed è sotto inchiesta da parte della Sec per il suo annuncio via Twitter di aver trovato i fondi per il delisting del titolo della sua creatura dal Nasdaq. Settimana scorsa è finito nella bufera per aver fumato marijuana durante una trasmissione radiofonica.

Ieri è arrivata l'ultima tegola. Elon Musk è stato infatti denunciato per diffamazione da Vernon Unsworth, il sub che è stato determinante nel salvataggio dei giovani calciatori thailandesi imprigionati in una grotta marina lo scorso luglio: Musk lo aveva accusato di pedofilia e di molestie sessuali nei confronti di minori. Lui ora chiede danni per 75.000 dollari. Durante l'emergenza per il salvataggio dei ragazzi le autorità thailandesi avevano respinto l'offerta di Musk di mettere a disposizione dell'operazione un piccolo mezzo sottomarino studiato in fretta e furia per l'occasione.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti