sudafrica

È morta Winnie, l’ex moglie di Nelson Mandela

(EPA)

1' di lettura

È morta a Winnie Madikizela-Mandela, moglie di Nelson Mandela. Aveva 81 anni e da tempo era malata. La sua è stata una vita controversa: nel 1957, a una fermata dell’autobus, aveva conosciuto l’avvocato e attivista anti-apartheid Nelson Mandela, che aveva sposato nel 1958. Mandela fu però arrestato nel 1963 e rilasciato solo nel 1990. Durante il periodo di prigionia del marito, Winnie Mandela non è stata risparmiata dalla portata delle forze dell’apartheid. Fu messa agli arresti domiciliari e, in un primo tempo, fu bandita a Brandfort.Nel 1992 i coniugi Mandela si sono separati, e hanno poi divorziato nel 1996.

Winnie era soprannominata “Madre della nazione” dai suoi sostenitori ed è stata per molti anni a capo della lega delle donne del partito al potere African national congress (Anc). Nonostante questo la sua reputazione è stata danneggiata per aver esortato a commettere azioni di violenza in un discorso nel 1986 per «liberare il Paese»; la sua guardia del corpo fu coinvolta in un omicidio e accusò Winnie Mandela di averlo incaricato.

Loading...
La vita di Winnie Mandela

La vita di Winnie Mandela

Photogallery19 foto

Visualizza

Nel 1991 fu condannata per rapimento, ma non per omicidio. Fu vice-ministra alla Cultura, carica dalla quale dovette dimettersi 11 mesi dopo in seguito ad accuse di corruzione.

Alla sua storia è dedicato il film «Winnie Mandela» del 2011, scritto e diretto da Darrell Roodt, con protagonisti Terrence Howard e Jennifer Hudson, rispettivamente nei ruoli di Nelson Mandela e Winnie Madikizela-Mandela.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti