calcio & Finanza

È Neymar il calciatore che vale di più. Cristiano Ronaldo fuori dalla top ten

di Gianni Dragoni


Calciomercato: i giocatori che valgono di più

3' di lettura

Jadon Sancho, calciatore inglese non ancora diciannovenne del Borussia Dortmund, è il giocatore il cui valore è cresciuto di più nei primi quattro mesi di questa stagione. Dal primo settembre a oggi il suo valore di mercato è aumentato di 28,2 milioni di euro. Adesso il giovane attaccante, che il Borussia ha comprato dal Manchester City nel 2017 per circa 8 milioni di sterline, vale 46 milioni.

Ecco chi sono i dieci giocatori che valgono di più nel mondo

Ecco chi sono i dieci giocatori che valgono di più nel mondo

Photogallery10 foto

Visualizza

L’incremento di valore di Sancho è superiore a quello (25 milioni) di Kylian Mbappé, il ventenne attaccante del Paris Saint-Germain e della nazionale francese che sta scalando la classifica dei giocatori più costosi del mondo. Mbappé è il secondo con un valore di 215 milioni, dietro al 26enne brasiliano Neymar, suo compagno di club, numero uno mondiale con un valore stimato di 229 milioni, in calo di 4,5 milioni rispetto all’avvio della stagione.

Ecco chi sono i dieci giocatori che valgono di più in Italia

Ecco chi sono i dieci giocatori che valgono di più in Italia

Photogallery10 foto

Visualizza

Non è il Fantacalcio. All’apertura della finestra invernale del calciomercato, queste sono le valutazioni dei calciatori elaborate da Kpmg Football Benchmark aggiornate al primo gennaio 2019.

GUARDA IL VIDEO / Calciomercato: i giocatori che valgono di più

Il team sportivo di Kpmg, guidato da Andrea Sartori, ha lanciato a partire dallo scorso primo settembre un modello con il quale calcola il «valore di mercato» dei giocatori su una serie di parametri (età, ruolo, squadra di appartenenza e risultati, nazionale, ammonizioni, espulsioni). A questi si aggiungono i dati sulle prestazioni sportive (goal, tiri, assist, tackle), ottenuti dalla collaborazione con Opta, società del gruppo Perform.

Nella banca dati di Kpmg ci sono più di 4.700 calciatori di 11 campionati, i principali otto in Europa, più Turchia, Brasile, Argentina. Si tratta di stime, basate però su parametri precisi.

Sartori, Global Head of Sports di Kpmg, avverte che, come spiega la teoria economica, c’è differenza tra valore e prezzo. Il valore è basato su parametri che possono essere definiti e calcolati. Il prezzo può discostarsi dal valore se per qualsivoglia ragione si è disposti a comprare un certo bene, in questo caso il diritto alle prestazioni sportive di un atleta professionista.

Sul valore individuale incidono anche i risultati della squadra. Così il giovanissimo Sancho (nato il 25 marzo 2000) deve parte della sua rivalutazione all’ottimo campionato del Borussia Dortmund, in testa nella Bundesliga tedesca.

Anche l’attaccante egiziano Mohamed Salah, quarto per valore assoluto (168 milioni), con un incremento di 11,5 milioni rispetto ai dati al primo settembre, si giova del fatto che il Liverpool è in testa alla Premier League.

Lionel Messi è il terzo in graduatoria con una valutazione di 203 milioni, sette milioni in meno rispetto all’inizio del campionato. Non è invece tra i primi dieci del mondo Cristiano Ronaldo, il giocatore probabilmente più famoso che il 10 luglio è passato dal Real Madrid alla Juventus per circa 115 milioni. CR7 viene valutato da Kpmg 107 milioni. Sulla valutazione del fuoriclasse portoghese incide l’età, compirà 34 anni il prossimo 5 febbraio.

Messi è solo di due anni e cinque mesi più giovane (è nato il 24 giugno 1987): basta questo a giustificare 96 milioni di differenza? Probabilmente a favore del campione argentino c’è anche un effetto Barcellona, club dai ricavi e dalle finanze più ricco della Juventus.

Ieri le azioni della Juventus sono aumentate del 10,17% a 1,17 euro. Secondo alcune interpretazioni l’impennata sarebbe stata influenzata dalle voci, riferite dalla Repubblica, di un progetto per portare in bianconero Mbappé. Ipotesi definita «molto fantasiosa» dal direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici. Altre ragioni per spingere gli acquisti sulle azioni Juventus potrebbero derivare dall’inserimento dei titoli nel Ftse Mib, l’indice delle 40 società principali della Borsa. Il bilancio della Juventus al 30 giugno 2018 si è chiuso in perdita per 19,2 milioni e anche quest’anno è previsto in rosso.

LA CLASSIFICA
LA CLASSIFICA
LA CLASSIFICA

Ronaldo è il calciatore che vale di più tra quelli che giocano in Italia. Al secondo posto il compagno di squadra Paulo Dybala (95 milioni). Il terzo è il centravanti dell’Inter Mauro Icardi (valutato 90 milioni, 11 milioni in più rispetto a settembre). Quarto un altro juventino, Miralem Pjanic (69 milioni), quinto il difensore centrale del Napoli Kalidou Koulibaly (60 milioni), sesto il centravanti della Lazio Ciro Immobile (59 milioni), alla pari con Milan Skriniar, difensore dell’Inter. Ottavo il laziale Sergej Milinkovic-Savic, il cui valore è diminuito da 71 a 56 milioni.

Federico Chiesa della Fiorentina è valutato 45 milioni, Andrea Belotti del Torino 32 milioni. Nell’As Roma il giocatore che vale di più è il difensore Manolas (35 milioni), davanti a Justin Kluivert (33 milioni).

Nel Milan il giocatore che vale di più è Franck Kessié (55 milioni). Gianluigi Donnarumma, valore 50 milioni, non è tra i primi sei portieri d’Europa: il primo è Marc-André ter Stegen del Barcellona (89 milioni), davanti ad Alisson, brasiliano ceduto dalla Roma al Liverpool, valutato 84 milioni.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...