ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTRASPORTO AEREO

EasyJet frenata dalla Brexit, utili 2019 in calo del 26%

La compagnia low cost inglese ha annunciato il lancio di easyJet Holiday. Al via un accordo con Airbus per lo studio di un aereo ibrido. Sarà la prima compagnia a raggiungere la neutralità nelle emissioni di carbonio

di Mara Monti


default onloading pic
(REUTERS)

2' di lettura

La compagnia aerea britannica easyJet ha archiviato l’anno 2018-2019 con un utile in calo del 26%, penalizzato dalle incertezze della Brexit e dal rallentamento dell'economia europea, il tutto in un mercato molto competitivo.

L’utile ante imposta si è attestato a 427 milioni di sterline - nella parte alta della gudance - per l’esercizio finanziario annuale dal 1 ottobre 2018 al 30 settembre 2019 da 578 milioni del 2018 (utile netto 349 milioni di sterline) mentre il fatturato totale è aumentato dell'8,3% a 6,385 miliardi di sterline. La società propone un dividendo di 43,9 pence per azione, in calo da 58,6 pence di un anno prima.

In Italia terza compagnia aerea
I passeggeri trasportati nel corso dell’anno si sono attestati a 96 milioni in crescita dell’8,6% con una capacità aumentata del 10,3% e load factor ha toccato il 91,5% (-1,4%). Nel corso del prossimo anno, la compagnia intende crescere a ritmi inferiori toccando un minimo storico tra il 3% e l’8 per cento. Le prenotazioni per il primo semestre dell’anno finanziario 2020 «sono rassicuranti leggermente superiori a quelle dello scorso anno», si legge in un comunicato In Italia, easyJet si conferma terza compagnia con 20 milioni di passeggeri e quattro basi (Milano Malpensa, Olbia, Venezia e Napoli).

L’aereo elettrico di easyJet

Lotta alle emissioni di CO2

Al via il nuovo portale di easyJet Holiday
La compagnia ha anche annunciato il lancio di easyJet Holiday a partire da dicembre in UK e dal prossimo anno in Europa. Sul sito della compagnia saranno così in vendita pacchetti volo e albergo.

Con Airbus per la ricerca su aereo ibrido
Sul fronte della riduzione delle emissioni di CO2, sarà la prima al mondo a raggiungere la neutralità del carbonio per i suoi voli e ha annunciato una partnership di ricerca con Airbus sull'aereo ibrido. Il gruppo britannico inizialmente sottoscriverà i sistemi di “compensazione del carbonio”, che gli consentiranno di realizzare progetti ecologici e compensare le emissioni di CO2 dei suoi voli. Misure, spiega, che sono temporanee in attesa dello sviluppo di tecnologie in grado di pilotare aeromobili ibridi o elettrici.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...