Servizi di mobilità

EasyPark sbarca su Android Auto

Il servizio per il pagamento delle soste tramite smartphone è ora disponibili anche per i dispositivi con sistema operativo Android.

di Giulia Paganoni

1' di lettura

Si amplia la platea di utenti di EasyPark. Il servizio, già disponibile su Apple CarPlay, ora sbarca anche su Android Auto.

Come funziona il servizio

EasyPark è disponibile su Android Auto scaricando l’ultimo aggiornamento dell’app e copre le migliaia di città in cui è attivo il servizio. Per poter utilizzare l’app è necessario disporre di un telefono Android con versione Android 9 o successive e che la vettura utilizzata supporti Android Auto.
Gli utenti possono quindi ora utilizzare i servizi EasyPark per la gestione o la ricerca del parcheggio (la ricerca è disponibile solo in alcune città europee coperte da EasyPark) o per effettuare la ricarica dell’auto elettrica (quest'ultimo servizio non è ancora disponibile in Italia) direttamente sul sistema di infotainment della propria vettura tramite il protocollo Android Auto.

Loading...

EasyPark copre ora l'80% del parco circolante

L'integrazione di EasyPark su Android Auto permette di utilizzare l’app e i servizi EasyPark sul display delle auto dotate dei protocolli Android Auto ed Apple Car Play, ormai la maggior parte in circolazione. Infatti, oggi, oltre l’80% delle vetture di nuova produzione supporta il mirroring del telefono sul display dell'auto tramite uno dei due protocolli o entrambi e ciò permette a EasyPark di poter essere utilizzato su gran parte del parco auto mondiale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti