L’evento del Sole 24 Ore

Festival dell’Economia di Trento, le novità in arrivo con la prossima edizione

Presentata la nuova edizione - in calendario dal 2 al 5 giugno 2022 - che sarà ricca di novità nei temi e nella formula

di Barbara Ganz

La conferenza stampa di presentazione del Festival dell’Economia 2022

3' di lettura

Si terrà dal 2 al 5 giugno 2022 il Festival dell'Economia di Trento, per la prima volta organizzato dal Sole 24 Ore.

Un appuntamento con una storia alle spalle – quella in programma è l’edizione numero 17 – che si presenta nel segno della tradizione, ma con novità sul fronte dei temi e della formula.

Loading...

La presentazione in una conferenza stampa alla Provincia di Trento, cui hanno partecipato il presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti, il presidente del Gruppo 24 Ore Edoardo Garrone, l'amministratore delegato Giuseppe Cerbone, il direttore delle testate del gruppo editoriale Fabio Tamburini e l'amministratore delegato di 24 Ore Eventi, Federico Silvestri.

«Da parte mia posso garantire che il Sole 24 Ore dedicherà tutte le sue capacità per fare del Festival dell’Economia di Trento un Festival di successo nei prossimi anni», ha dichiarato Garrone, sottolineando «l'orgoglio» del gruppo nell'assumere questo impegno.

L'amministratore delegato Cerbone ha puntato sul rapporto che lega il gruppo con Trento: «Il Sole 24 Ore ha una presenza storica a Trento, a partire dalla collaborazione storica con il prestigiosissimo Studio Frizzera, e abbiamo sempre apprezzato la collaborazione che ci è venuta da questa importante parte del Paese. Per noi è un motivo di orgoglio doppio quindi oggi collaborare con tutte le istituzioni per la buona riuscita del Festival dell’Economia di Trento. Siamo profondamente fieri di essere stati scelti come organizzatori di questo Festival prestigioso e di farlo per i prossimi tre anni».

E proprio sul fronte delle collaborazioni, Silvestri ha precisato che «le iniziative sono tutte aperte al contributo, alla partecipazione e alla collaborazione delle realtà di questo territorio. Il nostro progetto ha le sue caratteristiche nette, ma non sarà mai chiuso».

Sulla stessa linea le parole di Fugatti: «Si tratta di un progetto aperto che vede interlocuzioni in corso con l’Università di Trento e il Comune di Trento. Auspico che ne nascerà una collaborazione fattiva», sottolineando che il progetto «è aperto ai contributi dei soggetti che aderiranno alla versione definitiva».

Come ha specificato il direttore Tamburini, «l’edizione che inizierà il 2 giugno 2022 è organizzata dal Sole 24 Ore, ma non è e non sarà il Festival del Sole 24 Ore, sarà il Festival dell'Economia della città di Trento. Può sembrare superfluo sottolineare questo aspetto, ma riteniamo che sia fondamentale».

- Le foto della presentazione del Festival dell’Economia 2022

Il direttore ha quindi spiegato che il festival avrà tre filoni di approfondimento: accademia, politica industriale e territorio. Nel dettaglio, «il primo confermerà le caratteristiche che ha fin qui avuto e cioè di essere un festival dell'accademia economica, cui si affiancheranno altre due colonne portanti: una è l’economia industriale per valorizzare questo filone universitario troppo spesso trascurato con l’auspicio che possa anche essere una spinta finalmente a scelte di politica industriale non casuali. Infine, il terzo filone è quello dei rapporti con il territorio: il Trentino è ricco di iniziative sul fronte dell’economia reale che fanno la ricchezza del territorio e devono avere - e con noi avranno - un ruolo importante non solo come spettatori ma come nello svolgimento del Festival».

Il progetto del gruppo, ha illustrato Silvestri, punta a coinvolgere «il territorio, le famiglie, i giovani» oltre «al mondo delle imprese, alle istituzioni e al mondo accademico». Il Festival cercherà di coinvolgere anche «le famiglie anche con percorsi didattici per i bambini e i giovanissimi» e offrendo «contenuti e linguaggi per un pubblico più giovane».

Ci sarà anche spazio per un progetto di «innovazione con ulteriori linguaggi: il Sole 24 Ore metterà in campo la sua capacità e potenza di fuoco di grande piattaforma comunicativa» e in questo quadro verranno proposti «sul territorio alcuni elementi di successo del nostro palinsesto come gli Stati generali della Cultura e una delle tappe degli Innovation days», ha continuato il manager.

Per il Festival saranno coinvolte tutte le realtà del gruppo: quotidiano, Radio24, l’agenzia Radiocor, il Sole 24 Cultura.

Ancora una novità, sul modello del Salone del Mobile di Milano, sarà l'organizzazione di un Fuori Festival, con iniziative dedicate ai giovani e la presenza di opinion leader». E proprio nei progetti legati ai giovani saranno realizzate iniziative insieme al Financial Times, ha specificato Silvestri.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti