calcio & Business

Ecco Gazidis, il nuovo ceo del Milan che arriva per rilanciare i ricavi

di Carlo Festa


default onloading pic
Ivan Gazidis (Epa)

2' di lettura

Ivan Gazidis diventa il nuovo amministratore delegato del Milan. Dopo mesi di trattative il manager dell'Arsenal cede al corteggiamento di Elliott. Si metterà a lavorare da dicembre, dopo aver passato le consegne ai suoi collaboratori all'Arsenal e dopo una vacanza con la famiglia probabilmente in Australia. Poi a dicembre il manager dovrà affrontare il vero nodo di bilancio del Milan, cioè quello di riuscire ad aumentare i ricavi commerciali del club.

Gazidis è bravissimo ed esperto in questo, anche se è abituato a un campionato totalmente diverso, quanto ad aspetti commerciali, da quello italiano: come la Premier inglese. A fianco a lui, nelle prossime settimane, dovrebbe arrivare un manager italiano come direttore generale, per occuparsi delle relazioni con la Lega e con l'Uefa: sembra favorito Umberto Gandini, vero ambasciatore del calcio ed esperto di tematiche Uefa in gradi di relazionarsi ai massimi livelli con gli organismi europei, direttore generale.

Intanto Gazidis ha rilasciato la prima dichiarazione come nuovo Ad del Milan. «Sono entusiasta di accettare questa nuova sfida e farò tutto ciò che è nelle mie possibilità per riportare il Milan al top», ha detto. Il Milan definisce Gazidis un manager di livello mondiale, dal brillante profilo internazionale e con un track record sportivo e di business di successo, ricordando che dopo aver giocato un ruolo chiave nella creazione della Major League Soccer statunitense, nel 2009 Ivan Gazidis è diventato amministratore delegato dell'Arsenal.

Nato a Johannesburg nel 1964 da due attivisti anti-apartheid,Gazidis a 5 anni si trasferì a Edimburgo con i genitori, in fuga dalla persecuzione del regime segregazionista sudafricano, vivendo poi anche a Portsmouth e Manchester. Ha studiato legge all' università di Oxford e, come sottolinea il Milan, all'Arsenal «ha avviato svariati progetti mirati alla crescita del Club, rendendolo un'azienda profittevole, quotata in borsa, che ha raddoppiato negli anni il proprio fatturato fino a raggiungere oltre 400 milioni di sterline, con uno staff di circa 600 dipendenti».

«Il Club inglese oggi ha oltre 85 milioni di fans sulle sue piattaforme digitali. Ivan Gazidis - si legge ancora nel comunicato del Milan - è inoltre presente in diversi organi direttivi del calcio europeo, quali il consiglio direttivo della European Club Association (ECA), il gruppo di lavoro per i rapporti con le istituzioni dell'ECA (Presidente), il panel affari statutari ECA (Presidente), il Professional Game Board (Presidente), il Football Stakeholders Committee della FIFA, il comitato esecutivo della UEFA e l'FA Council».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...