Prodotti

Ecco OnePlus 9 e 9 Pro: la ricarica completa dura meno di mezz'ora

Sono due gli smartphone che il produttore cinese ha lanciato oggi: il OnePlus 9 e il OnePlus 9 Pro

di Biagio Simonetta

4' di lettura

OnePlus non smette di innovare. E lanciando la nuova serie di smartphone (la 9) compie un altro passo verso il consolidamento di una posizione che si è guadagnata negli anni: quella dell'affidabilità. Sono due gli smartphone che il produttore cinese ha lanciato oggi: il OnePlus 9 e il OnePlus 9 Pro. Le differenze fra i due dispositivi sono tante, a partire dal prezzo (719 euro per il primo, 919 per il secondo nelle versioni base). Ma stiamo parlando di due dispositivi di assoluto livello. Qui ci concentreremo sul OnePlus 9 Pro, che abbiamo testato per qualche giorno. Vediamo come è andata.

Il design

Partiamo dal design. Per quanto sia sempre molto difficile innovare uno smartphone dal punto di vista dell'estetica, OnePlus ci ha provato con una scocca posteriore che ospita un comparto fotografico molto ricco in alto a sinistra, dove compare in bella mostra la scritta Hasselblad, partner che ha curato proprio l'aspetto fotografico. Come i suoi predecessori, anche questo 9 Pro è uno smartphone impegnativo, dal punto di vista della grandezza. Del resto, per un display da 6,7 pollici, non ci sono alternative. Ciononostante il mix di materiali usati e un pannello leggermente stondato ne fanno un bell'oggetto da tenere in mano. Sul lato inferiore c'è la classica porta per USB-C, affiancata su entrambi i lati da speaker. Sul lato destro il famoso (e apprezzatissimo) tasto fisico per selezionale le modalità silenziose. Un must, per OnePlus.

Loading...

Le fotocamere

Sulla scocca posteriore sono quattro i sensori di questo OnePlus 9: 48 megapixel, ultra wide da 50 megapixel, monocromo da 2 megapixel, telefoto da 8 megapixel. Qui, come dicevamo, la casa cinese si è avvalsa della collaborazione con Hasselblad. E i risultati si vedono tutti. Se negli anni, proprio la fotografia rimaneva un tallone d'achille per gli smartphone OnePlus, questo 9 Pro supera brillantemente l'esame. Gli scatti sono nitidi. La stabilizzazione dell'immagine (un bel guaio per gli scatti in movimento) è decisamente migliore rispetto al passato. Sia la fotocamera principale (quella da 48 megapixel) che la ultra wide (da 50) si comportano molto bene in condizioni di luce ottimale. Anche il teleobiettivo ci ha stupito per stabilità: segno che è stato fatto un gran lavoro sia lato software che hardware. E per la prima volta, in un nostro confronto sul campo con altri top di gamma molto famosi per le foto (iPhone e Samsung su tutti) il gap che OnePlus ha avvertito in tutti questi anni si è notevolmente accorciato.

Il display

Merita un piccolo approfondimento il display. Perché questo pannello da 6,7 pollici QHD+ è basato su tecnologia Fluid Display 2.0. Si tratta di un'innovazione che migliora notevolmente il feedback dello smartphone al tocco delle dita, e soprattutto introduce la frequenza adattiva Smart 120 Hz. In questo modo, la frequenza del display si adatta a ciò che siamo facendo. Esempio: rimane a 1 Hz quando visualizziamo una foto e diventa 24 Hz quando guardiamo un video.Il “motore”Il cuore pulsante di questo OnePlus 9 Pro è il processore Snapdragon 888, con modem 5G e ram di tipo LPDDR5. Secondo i dati forniti dal produttore, proprio lo Snapdragon 888 offre un significativo risparmio energetico, consentendo un uso esteso dello smartphone con una singola carica. La connessione 5G è alimentata dal sistema X60 5G Modem-RF completamente integrato. Dal punto di vista della RAM, poi, OnePlus 9 Pro è dotato sia di una LPDDR5 (velocità fino a 6400Mbps) che di storage UFS 3.

La ricarica

Quando si recensisce uno smartphone OnePlus, il capitolo ricarica non è mai banale. Non temiamo smentite, nell'asserire che in questo campo OnePlus è l'azienda che fa meglio di chiunque altro nel mondo degli smartphone. E con il 9 Pro è arrivata l'ennesima conferma. Grazie alla Warp Charge 65T, lo smartphone riceve l'energia necessaria per l'utilizzo giornaliero in soli 15 minuti e per una ricarica dall'1 al 100% abbiamo impiegato 30 minuti. OnePlus 9 Pro raggiunge questa velocità utilizzando una batteria da 4.500 mAh. Per l'occasione, l'azienda cinese ha presentato anche la prima Warp Charge 50 Wireless, una nuova soluzione per la ricarica senza fili. Con entrambe le cellule della batteria che si caricano a 25W, Warp Charge 50 Wireless supera persino la maggior parte delle soluzioni di ricarica rapida via cavo, caricando dall'1 al 100% in soli 43 minuti.Prezzi, disponibilità e sorprese. OnePlus 9 Pro è disponibile per il preorder su OnePlus.com/IT e Amazon.it a partire da oggi (23 marzo). Le vendite partiranno invece il 31 marzo su OnePlus.com/IT e Amazon.it. Anche OnePlus 9 è disponibile per il preorder su OnePlus.com/IT e Amazon a partire da oggi, e poi in vendita dal 26 aprile. OnePlus 9 è disponibile nella versione 8GB+128GB a 719,00 euro (100 euro in più per il taglio 12GB+256GB). OnePlus 9 Pro è invece disponibile nella versione 8GB+128GB 919,00 euro, e 999 euro per il taglio da 12GB+256GB.La casa cinese ha anche annunciato un nuovo smartwatch in arrivo: costerà 159 euro, e la disponibilità in Europa non è ancora stata annunciata. Infine, il prezzo del Warp Charge 50 Wireless Charger: disponibile su OnePlus.com/it e Amazon a partire da 69.95 euro.


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti