VIRUS E TECNOLOGIE

Ecco tutte le app per rendere più vivibile la fase 2: dai treni ai supermarket agli ospedali

Oltre a Immuni, che deve ancora entrare nella fase di sperimentazione, ci sono alcune applicazioni che hanno l’obiettivo di informare le persone sulla presenza di code o situazioni in cui è impossibile garantire il distanziamento sociale

di An.C.

Coronavirus, Arcuri: App operativa da maggio. Ecco come funziona

Oltre a Immuni, che deve ancora entrare nella fase di sperimentazione, ci sono alcune applicazioni che hanno l’obiettivo di informare le persone sulla presenza di code o situazioni in cui è impossibile garantire il distanziamento sociale


3' di lettura

Non c’è solo Immuni, la app per tracciare le persone contagiate dal Covid-19. O meglio non ci sarà solo lei (deve ancora partire la sperimentazione). I cittadini che vivono la fase due per la gestione dell’emergenza, che si è aperta ufficialmente il 18 maggio, possono contare su altre applicazioni che consentono di evitare gli assembramenti e, in questo modo, ridurre il rischio che il virus si diffonda nei luoghi frequentati da più persone. Dal treno al supermercato, agli ospedali.

Da Trenord un’app per conoscere riempimento treni

Un’applicazione di Trenord, la società che opera nel settore del trasporto ferroviario passeggeri della regione Lombardia, comunica in tempo reale il livello di riempimento dei treni in arrivo. Sull’applicazione - disponibile gratuitamente per iOS e Android - appare un’immagine stilizzata dei convogli che cambia colore a seconda dei posti presenti a bordo: rosso, giallo, verde. Uno strumento che consente ai viaggiatori in attesa nelle stazioni di ricevere informazioni sulla circolazione dei treni e notifiche in tempo reale sul possibile rischio di affollamento sulle banchine. Il numero dei posti disponibili su un treno in viaggio - 50% dei posti a sedere e 15% di quelli in piedi - viene aggiornato sulla base dei passeggeri saliti e scesi a ogni fermata per i treni dotati del sistema di “Automatic People Counting” installato sul 30% della flotta in circolazione. Per gli altri treni, invece, il livello di riempimento sarà stimato, stazione per stazione, sulla base dei dati di frequentazione dei giorni immediatamente precedenti. L’invito per chi viaggia è di evitare le corse che espongono sull’app l’immagine di un treno di colore rosso. Se il colore è giallo, il treno in arrivo è mediamente carico. Il verde, infine, segnala un’ampia disponibilità di posti. La raccomandazione per tutti i viaggiatori è di mantenere il corretto distanziamento.

Loading...

A Genova una app per evitare la coda al supermercato

A Genova è stata predisposta dalla società Easit un’app per evitare che si creino code al di fuori di negozi e supermercati. Si chiama “FastPass #EvitaLeCode”. Si può scaricare gratis sugli store Apple e Android. Per ora l’ambito di utilizzo è limitato ai supermercati: è possibile individuare sulla mappa il punto vendita e scoprire quante persone sono già in attesa. Dopodiché si decide se recarsi in quel supermercato o andare a fare acquisti da un’altra parte.

In Sardegna una app per gestire le presenze in spazi pubblici

In Sardegna una app gratuita chiamata Mobilit’App e predisposta della software house sarda Atlas, permette di gestire le presenze dei cittadini nelle aree pubbliche «senza mai ledere il diritto alla privacy», hanno sottolineato gli sviluppatori. È disponibile negli store Apple e Android, ed è fruibile anche da tablet e pc. Attraverso un calendario sempre disponibile, il cittadino può prenotare la sua presenza, o della sua famiglia, in uno spazio pubblico (parchi, giardini, strutture sportive, spiagge, musei cittadini, aree archeologiche, mercati civici) per il tempo necessario allo svolgimento delle attività desiderate. L’amministrazione comunale che sceglie di avvalersi dei servizi di questa applicazione deve indicare la posizione, la grandezza, i posti disponibili e gli orari di apertura di ogni singola area pubblica cittadina della quale si ha la necessità di contingentare ingressi e utilizzo. Il controllo sugli accessi alle aree pubbliche soggette a contingentamento, potrà essere seguito verificando le presenze tramite QR code.

L’App della Regione Lazio per contattare il medico

Questo strumento risulta particolarmente funzionale nel contesto delle strutture sanitarie, che sono in prima linea nella gestione dell’emergenza sanitaria e, quindi, il rischio di contagiarsi è più elevato. La Regione Lazio, ad esempio, ha lanciato a fine marzo una nuova app per contattare il medico quando c’è la necessità. Si chiama “Lazio doctor per Covid”. Lo strumento si rivolge a chi vuole entrare in contatto con il proprio medico di famiglia da remoto, a chi manifesta sintomi legati al Covid19 (febbre, tosse, bruciore agli occhi), a chi è entrato in contatto stretto con persone positive al Covid-19 e a chi è stato sottoposto a misure di sorveglianza attiva da parte della Asl. Scaricabile su Google Play e App Store, i dati inseriti sono messi a disposizione degli operatori sanitari.

In Lombardia raccolta dati tramite questionario

In Lombardia è a disposizione l’app AllertaLOM: dall’inizio dell’emergenza coronavirus consente a oltre 1 milione di utenti di ricevere notifiche e informazioni. È disponibile su Apple Store, su Google Play Store e Huawei Store. Si tratta di uno strumento per il monitoraggio e la mappatura della diffusione del Covid-19. Gli utenti possono compilare un questionario integrato all’interno dell’app che rende possibile raccogliere dati, in forma anonimizzata, e mettere a disposizione dell’Unità di Crisi regionale e degli specialisti informazioni complete e strutturate sulla diffusione del contagio sul territorio lombardo.

App di diagnosi e cura

In Sicilia c'è «SiciliaSiCura» pensata soprattutto per i contagiati asintomatici arrivati sull'isola. Basilicata, Lazio, provincia di Trento, Valle d'Aosta e Toscana si sono concentrate sulle app di diagnosi e cura (per esempio, i servizi di telemedicina).

Per approfondire:
Tracciamento dei contagi, così le app regionali spiazzano «Immuni»
Tutti i dubbi sulla tecnologia di tracciamento dei contagi scelta dall'Italia

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti