sfida ambientale

Economia sostenibile: Gentiloni firma il Manifesto di Assisi

Il documento sarà presentato nella città di San Francesco il 24 gennaio

di Nicoletta Cottone


Il Manifesto di Assisi, padre Fortunato: «Dobbiamo essere dei riparatori»

2' di lettura

Il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni ha firmato a Roma il Manifesto di Assisi che sarà presentato nella città di San Francesco il 24 gennaio. Gentiloni ha ricevuto nella sede della Commissione europea di via IV Novembre a Roma una delegazione dei firmatari del Manifesto di Assisi, guidata dal presidente della Fondazione Symbola Ermete Realacci.

Gentiloni: «Centrale la sfida ambientale»
Sottoscrivendo il manifesto, Gentiloni ha sottolineato la centralità della sfida ambientale: «La Commissione ha fatto delle risposte all’urgenza climatica un punto non solo strategico, ma direi identitario per l’Europa dei prossimi anni». Con Realacci erano presenti l'amministratore delegato del gruppo Enel Francesco Starace, padre Enzo Fortunato, direttore della rivista San Francesco e il presidente di Coldiretti, Ettore Prandini, il quale, a margine dell’appuntamento, ha rappresentato al commissario Gentiloni le preoccupazioni del mondo agricolo per i dazi statunitensi che colpiscono il settore.

Realacci: «La generazione Greta ha bisogno più di risposte che di carezze»

I promotori del manifesto
Tra i promotori del manifesto ci sono il presidente della Fondazione Symbola Ermete Realacci, padre Mauro Gambetti, il Custode del Sacro Convento di Assisi , il direttore della rivista San Francesco padre Enzo Fortunato, il presidente di Coldiretti Ettore Prandini, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, l’amministratore delegato Enel Francesco Starace, e l’amministratore delegato di Novamont Catia Bastioli.

Presentazione del manifesto ad Assisi il 24 gennaio
Alla presentazione del Manifesto nel Salone Papale del Sacro Convento di Assisi il 24 gennaio saranno presenti il premier Giuseppe Conte, il ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, a partecipare alla presentazione del Manifesto di Assisi. Il manifesto contro la crisi climatica ha già raccolto oltre 1.600 adesioni, tra rappresentanti di istituzioni, mondo economico, politico e della cultura e semplici cittadini. Obiettivo: rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d'uomo.

Per approfondire
La Carta di Assisi, manifesto per un’economia a misura d'uomo
Greta Thunberg a Torino: non fermiamoci, lottiamo per il futuro

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...