ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLeader della crescita 2023 Statista - Il Sole 24 Ore

EdiliziAcrobatica pianifica mille assunzioni in due anni

di Laura Cavestri

(Imagoeconomica)

2' di lettura

L’assist formidabile alla crescita sono stati i bonus. Tanto da portare al raddoppio del fatturato tra il 2020 e il 2021, dovuto anche al boom dei restauri di facciate di condomini e monumenti. Eppure, la riduzione degli incentivi non sembra preoccupare EdiliziAcrobatica (quotata all’Euronext a Milano e a Parigi), al 131esimo posto nella lista dei Leader della crescita Statista - Sole 24 Ore, con un Cagr del 57,32 per cento.

Quest’anno, la società del restauro su fune, ha assunto altri 650 nuovi addetti, oltre ai 1.400 già presenti. In pratica, in due anni (2021 e 2022), la società assumerà circa mille persone. Tutte impegnate anche in opere di restauro estreme. La tecnica che viene utilizzata dalle maestranze su fune consente, infatti, di effettuare interventi senza l’utilizzo di ponteggi o piattaforme aeree, offrendo i servizi con l’abbattimento dei costi del ponteggio. I lavori su corda in cui EdiliziAcrobatica è specializzata sono utilizzati per la manutenzione ordinaria e straordinaria di palazzi e condomini, alberghi, ma anche monumenti storici, come la Sagrada Familia a Barcellona, in Spagna o il Duomo di Orvieto.

Loading...

Al 31 dicembre del 2021, la società ha archiviato un giro d’affari che sfiora i 100 milioni ( esattamente, 98,1 milioni di euro con una crescita del 119 per cento). Ma il valore della produzione, nel solo primo semestre di quest’anno, ha già raggiunto i 67,9 milioni, in crescita dell’85% circa rispetto al 30 giugno 2021. L’Ebitda ha fatto segnare 21,8 milioni, in crescita di circa il 212% rispetto al 30 giugno 2021 (l’Ebitda margin è stato del 32,06 per cento). L’Ebit è stato pari a 20,9 milioni, in crescita del 278% circa rispetto al primo semestre 2021. Infine, l’utile netto – circa 10,6 milioni di euro – è cresciuto del 566% circa rispetto al 30 giugno 2021 e la posizione finanziaria netta (6,8 milioni) è stata in decisa crescita rispetto ai 3,6 milioni dell’analogo periodo dell’anno scorso. «Nonostante i rincari del costo dell’energia e le difficoltà che molte aziende hanno lamentato nel reperire le materie prime - ha spiegato Riccardo Iovino, ceo e fondatore di EdiliziAcrobatica –. La nostra società non ha subito alcun contraccolpo dalla situazione contingente, grazie proprio a quella tecnica di lavoro che caratterizza il suo know-how e le consente di lavorare senza l’uso di ponteggi e impalcature. Tutto questo, oltre ai piani di sviluppo che come azienda ormai presente su diversi mercati internazionali, ci consente di guardare con ottimismo al futuro, forti anche di un processo di completa trasformazione digitale che porterà il Gruppo a diventare il principale player in grado di soddisfare tutti i bisogni legati al mondo delle nostre abitazioni».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti