Startup

Editoria online, Readly raccoglie finanziamento da 15 milioni

di L.Tre.


default onloading pic

1' di lettura

La svedese Readly ha annunciato di aver completato un round di finanziamento per 15 milioni di euro, guidato dal Terzo Fondo Pensione Nazionale Svedese (”AP3”), Zouk Capital e Swedbank Robur, con la partecipazione di altri investitori, esistenti e nuovi. I “piccoli” che progettano servizi di editoria online continua ad attrarre gli interessi degli investitori, in un mercato sempre più controllato da pochissime grandi piattaforme piattaforme digitali come Google ed Apple.
Dal 2012, anno in cui è stata fondata, Readly ha aperto la strada al mercato degli abbonamenti alle riviste digitali, offrendo ai propri utenti accesso illimitato a contenuti di alta qualità, locali e internazionali, grazie ad accordi con editori autorevoli a livello globale.

Maria Hedengren Ceo di Readly

Con una presenza in 8 paesi europei strategici e negli Stati Uniti, Readly genera già oltre i due terzi delle proprie entrate al di fuori della Svezia. I fondi raccolti, si legge in una nota, con il nuovo round di finanziamento saranno principalmente utilizzati per alimentare la continua espansione nel mercato europeo.

Nel marzo 2019 Readly è entrata nella classifica stilata dal Financial Times delle 1000 aziende a più rapida crescita in Europa, posizionandosi tra le prime 200 imprese a livello globale e seconda tra le società svedesi nel periodo 2014-2018. Lo scorso 28 maggio Readly ha lanciato il proprio servizio in Italia, ampliando ulteriormente il proprio portafoglio di contenuti, che vanta oggi oltre 4.000 testate.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...