MOTO MADE IN JAPAN

Eicma 2019, Honda rivoluziona Fireblade e lo scooter Sh125

di Gianluigi Guiotto


default onloading pic

2' di lettura

È ai vertici della produzione Honda che avviene la rivoluzione per il 2020 della Casa dell'ala visto che coinvolge la Cbr1000RR-R Fireblade, sempre più proiettata verso prestazioni da MotoGp, e lo scooter più venduto in Italia nel 2019, l'Sh125, e di conseguenza anche la versione 150, nato per soddisfare la normativa italiana che pone tale cilindrata come limite per le autostrade.
Fireblade a scuola da Marquez. Due numeri della nuova Fireblade basterebbero già per destare stupore: 217,5 cv e 201 kg (con il pieno di benzina), valori davvero sorprendenti per una moto di serie. Honda ha rinnovato completamente la sua Fireblade, attingendo a piene mani dalla tecnologia impiegata sulla RC213V che corre in MotoGP con Marquez e Lorenzo (in primis lo studio dell'aerodinamica). La Cbr1000RR-R Fireblade guadagna un'ulteriore “R”, più che giustificata visto che monta il più potente quattro cilindri in linea che Honda abbia mai prodotto in serie. La nuova Fireblade sarà disponibile anche in versione Sp, che si differenzia dal modello standard per le sospensioni Öhlins elettroniche (al posto delle Showa pluriregolabili), e l'impianto frenante anteriore Brembo Stylema (al posto di Nissin). Arriva anche la nuova piattaforma inerziale (IMU) Bosch a 6 assi che consente una notevole precisione di calcolo del rollio, beccheggio, imbardata, e un livello di controllo indispensabile per gestire tanta potenza. Infine, Akrapovic ha contribuito al terminale di scarico in titanio con valvola parzializzatrice. Le due nuove Fireblade saranno disponibili nelle due colorazioni Grand Prix Red (ispirata ai colori Hrc) e Matte Pearl Black.

Il re si rinnova. Gli Sh di Honda guidano da anni la classifica degli scooter più venduti in Italia, alternandosi al primo posto, quest'anno appannaggio del modello 125. E proprio questo modello è stato rinnovato per il 2020, abbinandolo al nuovo motore eSP+ Euro 5, leggermente più potente - 12,5 cv invece di 12,2 (16,2 cv invece di 15 per l'Sh150), e a un telaio tutto nuovo che ha permesso di ottenere uno spazio sottosella più grande (28 litri per ospitare il casco integrale e anche altri oggetti).
Altre novità è lo Start&Stop, che è disattivabile e affianca nella dotazione elettronica il controllo di trazione e la Smart-Key che ora agisce anche sulla serratura del bauletto. I nuovi Sh125/150i saranno disponibili con parabrezza, paramani e il nuovo Smart-Top Box di serie.

Rebel… ma Euro 5. La piccola custom Cmx500 Rebel ha ora il bicilindrico di 500 cc leggermente più potente (46 cv) ma soprattutto Euro 5. Inoltre, per il 2020 riceve un impianto luci full led, la strumentazione con indicatore della marcia inserita e trip computer dei consumi, la frizione assistita e con antisaltellamento, una nuova sella più comoda e un nuovo sistema di scarico. Inoltre, sarà disponibile anche in allestimento “Plus” dotato di una piccola carenatura intorno al faro, forcella con soffietti copristeli in gomma nera e una sella con cuciture a diamante.
Altre novità Honda a Eicma. Nel grande stand milanese della Casa alata si trovano la model year 2020 della CB1000R, al vertice della gamma roadster Neo Sports Café, che ha subito alcuni ritocchi estetici e le nuove Crf1100L Africa Twin e Crf1100L Africa Twin Adventure Sports, presentate a fine settembre.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...