Beauty & Strategie

Elchim riparte dopo la pandemia accelerando sull’innovazione

L’azienda italiana, che dal 1945 produce phon, styler e strumenti per la coiffure professionali, lancia il phon con trattamento cosmetico per i capelli e punta sull’omni-channel

di Marika Gervasio

4' di lettura

«A febbraio 2020, poco prima che fosse dichiarata la pandemia, mi trovavo in viaggio negli Stati Uniti per visitare alcuni dei nostri principali clienti pensando all’imminente celebrazione del 75esimo anniversario di Elchim. In pochi giorni purtroppo tutto è cambiato». Così Luca Sabbatini, terza generazione alla guida di Elchim - azienda italiana che dal 1945 produce phon, styler e strumenti per la coiffure professionali - racconta il 2020 passato, ma soprattutto il nuovo anno tra speranze e prospettive di sviluppo.

«Gli effetti della pandemia l’anno scorso hanno avuto un serio impatto sulla nostra azienda - continua Sabbatini -: quasi due mesi di chiusura imposta che hanno inciso significativamente sulla produzione, ma soprattutto incertezza e chiusure intermittenti in tutti i Paesi in cui la nostra azienda ha una distribuzione. Si è aggiunta inoltre l’impossibilità di incontrare i nostri partner in fiere e viaggi. Per noi il rapporto personale è fondamentale ed un aspetto che caratterizza il nostro settore di riferimento: le forniture professionali di prodotti per la cura della persona e in particolare il mondo dell’hairstyling professionale».

Loading...

Le armi vincenti per resistere in questa situazione sono state il lavoro di squadra e l’innovazione. «La nostra è una piccola realtà assai di nicchia e tra le più piccole del settore e del comparto - continua l’imprenditore -, i nostri valori portanti sono quelli della nostra famiglia e delle famiglie di coloro che lavorano all’interno della nostra azienda come dipendenti o artigiani nella filiera. Da loro ho ricevuto un sostegno superiore ad ogni aspettativa e molta comprensione, da quando a marzo 2020 siamo stati costretti alla cassa integrazione fino a quando, pronti per la riapertura, abbiamo concentrato sforzi ed energie fino a tarda sera per progettare, programmare, sviluppare. Il mio pensiero in quei momenti è corso ai primi tempi di Elchim, che mi erano stati solo raccontati da bambino, quando i fondatori, dopo le grandi sofferenze della seconda guerra mondiale, la perdita della casa ed emigrati dal vicentino hanno costruito l’azienda senza alcuna risorsa di partenza ma con molto lavoro e determinazione».

E aggiunge: «Resilienza e lavoro di team sono stati alla base dell’innovazione che abbiamo lanciato a settembre 2020: il nostro core business, il phon professionale, incontra la cosmesi. Avrei desiderato presentarla di persona in una fiera di settore, come nostra abitudine, ma devo ammettere che la presentazione fatta ricorrendo alle nuove tecnologie digitali è andata oltre alle mie stesse attese».

Si tratta del primo trattamento professionale in cialda per phon. Queste cialde opportunamente inserite in uno speciale diffusore compatibile con gran parte dei phon Elchim, sprigionano principi attivi, che trasformano il capello in base agli effetti desiderati (lisciante, anti-crespo, volumizzante, ecc) per una asciugatura, styling e trattamento in un solo gesto.

Hot Honey Care, è questo il nome dell’innovativo trattamento firmato Elchim, è stata la chiave della ripartenza nel nuovo anno e una concreta prospettiva di ripresa. «Dopo anni molto positivi - commenta Sabbatini -, l’esercizio 2020 ha visto un sensibile calo del nostro fatturato oltre il 12%, che ci ha portato a chiudere un 2020 con vendite per 4,9 milioni di Euro. Un brusco crollo dopo mesi senza ordini e con i saloni chiusi in molti Paesi, compensato tuttavia da un piano di contenimento scrupoloso dei costi, in primis i costi del personale grazie al sostegno della CIGO Covid ma anche all’assenza di fiere e al taglio di alcune spese, senza compromettere gli investimenti e forti comunque di una consolidata patrimonializzazione».

L’innovazione di prodotto ancora una volta, esattamente come agli inizi di Elchim, continuerà ad essere il motore dell’azienda. «Ci aspettiamo nel 2021 di riportare le vendite a valori prossimi al 2019 - continua l’imprenditore - e attendiamo nel 2022, se la situazione mondiale migliorerà drasticamente sotto il profilo sanitario e migliorerà anche quella delle materie prime, una fase di nuova crescita sempre nella nostra piccola ma interessante nicchia. Probabilmente molti scenari cambieranno, ma già da alcuni anni la nostra realtà ha intrapreso un percorso omni-channel consapevoli che la vendita tradizionale attraverso store e ingrossi sarà solo una parte del business e la crescita dell’online sarà esponenziale».

E aggiunge: «Conserviamo anche la fiducia che presto potremo nuovamente incontrare di persona i parrucchieri nelle fiere di settore, ma allo stesso tempo l’azienda dovrà rafforzarsi ulteriormente sui social. Abbiamo un programma di education molto ambizioso in cui daremo ampio spazio a coloro che nella loro professione e sviluppo creativo già da anni ci hanno scelto e vogliamo anche a livello digital essere d’ispirazione per i professionisti.Non sappiamo cosa ci riserverà il futuro. Questa pandemia ci ha insegnato a rivedere i piani molto velocemente e interpretare i segni dei tempi. Forse in un certo senso siamo tornati ai tempi dei fondatori di Elchim, ma con una competizione fortemente globale e digitale. Anzi, siamo nel pieno di una rivoluzione digitale, dove spero continueranno ad esserci anche piccole aziende come la nostra e a valere la qualità e il rispetto per le persone, che nel nostro caso si traduce anche nell’assistenza ai nostri clienti per l’intera durata del prodotto. Spero che i consumatori continueranno ad apprezzare le cose fatte bene in Italia e la possibilità di riparare e non sostituire i prodotti, se non altro perché la politica di sostituire prodotti sempre e comunque non è sostenibile per l’ambiente».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti