Auto elettriche, la rivoluzione spiegata passo dopo passo

2/10Auto

Elettromobilità, una sfida per l'Italia

default onloading pic

Fare, comprare, vendere, scambiare. C'è qualcosa di curiosamente primordiale nel futuro della nostra elettricità e della mobilità. Eppure sarà una vera rivoluzione. Lo strumento principale? L'automobile elettrica. O meglio: quello che rappresenterà. Un veicolo pulito e silenzioso? Ben di più. “Una batteria itinerante, al servizio nostro e della rete, capace di prendere e dare energia diventando parte integrante di un nuovo sistema nel quale le rinnovabili potranno liberare tutte le loro immense potenzialità” azzarda Francesco Venturini, il capo della nuova divisione Enel X del nostro campione elettrico nazionale, che ha come missione, appunto, il salto in avanti verso un futuro energetico fatto di nuove tecnologie ma anche di nuovi servizi. A fare da laboratorio operativo c'è qualcosa di molto concreto: le gare della Formula E, le monoposto simili alle Formula 1 che ronzano a gran velocità facendoci assaggiare per qualche giorno, a turno, nelle grandi capitali del nostro pianeta, le prove generali delle smart grid e delle smart city. Per rappresentare la sfida, e soprattutto per convincerci che i primi segnali operativi potrebbero essere davvero vicini, Venturini si lancia in incursioni nei migliori convegni sul mondo che verrà. Al Tech Festival di Venezia ha appena portato otto slides che tracciano lo scenario. Eccole, con una nostra rappresentazione operativa.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti