L’Europa dopo il voto

exit poll senza scossoni

Elezioni europee, in Irlanda testa a testa tra il partito del premier e Alde. Bene i verdi


default onloading pic
(AFP)

1' di lettura

In Irlanda si è già votato per le elezioni europee e già trapelano alcune indicazioni tramite gli exit poll, secondo i quali c’è un testa a testa tra il partito del premier Leo Varadkar, il PPe, e il Fianna Fail (Alde) di Michael Martin. Entrambe le formazioni sono accreditate nel voto nazionale con il 23% circa dei voti. Da segnalare il calo dello Sinn Fein, che passa al 12% dal 15% mentre è da sottolineare l’affermazione dei Verdi che passano da un residuale 1,6% al 9% delle preferenze degli irlandesi. Gli irlandesi sono andati alle urne anche eleggere i loro rappresentanti in alcune circoscrizioni locali e in occasione di un referendum sul divorzio veloce.

Le operazioni di voto per eleggere i membri del Parlamento Europeo proseguono oggi con le votazioni in Lettonia, Malta, Repubblica Ceca e Slovacchia, mentre domenica si recheranno alle urne i cittadini dei più popolosi paesi europei, Italia compresa.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti