sul trono dal 1952

Regina Elisabetta, le 6 cose vere da sapere sulla successione in casa Windsor

Al momento l'idea di una uscita di scena della regina d’Inghilterra pare oltremodo remota, anche perché è ancora vivo in lei il terremoto creato dalle scelte dello zio Edoardo VIII

di Simone Filippetti


Tutti i premier della regina

4' di lettura

In questi giorni la Casa reale britannica è tornata a essere un tema di cui parlare. Notizie ma soprattutto falsità circondano casa Windsor e non è merito/colpa solo della serie tv "The Crown". L'ultimo esempio porta la data del 4 dicembre: negli stessi minuti in cui la regina Elisabetta accoglie Donald Trump in occasione del vertice Nato, a Londra rimbalzano bufale di una improvvisa morte per infarto della sovrana.

Il figlio Carlo, erede al trono, come la madre è oggetto di fantasiose ricostruzioni: si dà per imminente una sua ascesa al trono, ma anche il divorzio dalla seconda moglie Camilla. Vero è che la famiglia non passa un bel periodo per lo scandalo del terzogenito Andrea, accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne, principale accusatrice del finanziere americano suicida Jeffrey Epstein.

1. Regina dei record
Elisabetta regna dal 1952. Divenne sovrana mentre era in viaggio nel Commonwealth dopo la morte improvvisa di Giorgio VI, re immortalato nel film "Il Discorso del Re" che vinse quattro premi Oscar nel 2011. Il suo regno, 67 anni, è il più lungo dell’intera storia della monarchia britannica iniziata nel 1066.

2. L'ipotesi abdicazione
I sovrani della casa dei Windsor regnano a vita. È ammessa l'abdicazione: l'ultima volta è successo nel 1937, quando Edoardo VIII lasciò la corona per sposarsi con l'ereditiera americana Wally Simpson, creando uno scandalo enorme. Lo scenario che la regina possa lasciare anzitempo è una suggestione che periodicamente spunta. È dettata da due constatazioni, sensate, sulla sua età avanzata (93 anni) e sul fatto che un regno così lungo sta creando un tappo nella successione. Ma al momento l’idea di una uscita di scena di Elisabetta pare oltremodo remota, anche perché è ancora vivo in lei il terremoto creato dallo zio Edoardo VIII. Bufala da sfatare: se la Regina decidesse di fare il gran passo non potrebbe scegliersi il successore, ma la corona andrebbe in ogni caso al figlio Carlo, il primo in linea di successione.

3. Lo stato di salute
Sono circolate voci su un ipotetico infarto per la Regina e che addirittura la sovrana fosse scomparsa. L'età ultranovantenne alimenta le voci più disparate. Elisabetta Windsor ieri ha presieduto il ricevimento in favore dei paesi membri della Nato. Ha la fortuna di godere di una genetica favorevole: la sua trisavola, la regina Vittoria, di cui lei ha battuto il record, era vissuta 81 anni (e nel XIX secolo, quando la medicina era molto meno sviluppata); la Regina Madre (Elizabeth Bowes-Lyon, che pure conduceva uno stile di vita non proprio salutare) è morta nel 2002 a quasi 102 anni.

4. L’incognita Principe Carlo
Il record cronologico di Elisabetta ha come rovescio della medaglia l'attesa più lunga per un principe ereditario. Il figlio Carlo aspetta da 70 anni di diventare sovrano. Nessuno come lui aspetta da così tanto. Ha battuto pure "Bertie", il figlio della Regina Vittoria che dovette aspettare 67 anni per essere incoronato Edoardo VII. I bookmaker pensano che il futuro regno di "Carlo III" sarà breve, perché probabilmente abdicherà a favore di William, giovane e dunque in grado di garantire un lungo regno, ma soprattutto beniamino del popolo. Carlo dunque potrebbe regnare solo il minimo per iscrivere anche il suo nome nella storia nazionale britannica, ma intanto però sta studiando da Re. La decisione netta di estromettere da Buckingham Palace il fratello Andrea, coinvolto nello scandalo Epstein, sarebbe stata una sua decisione. Dall’Indonesia, dove si trovava in viaggio, avrebbe imposto alla madre Elisabetta di intervenire su Andrea per preservare la Corona.

5. Voci di divorzio
L'altro rumor clamoroso circolato nei giorni scorsi riguarda un possibile divorzio tra Carlo e la moglie Camilla Parker Bowles. La Duchessa di Cornovaglia ha lasciato anzitempo il viaggio di Stato con Carlo in Indonesia e il suo ritorno anticipato a Londra ha alimentato le voci più disparate. Carlo ha già divorziato da Diana, creando un vulnus nella monarchia. Un secondo divorzio gli alienerebbe del tutto la simpatia dei sudditi. Carlo e Camilla erano a Buckingham Palace la sera del 3 dicembre in occasione della serata della Nato.

Conte, Trump, Merkel e altri leader ospiti della Regina a Londra

6. Annus Horribilis
I tabloid inglesi appassionati della real casa hanno già bollato il 2019 come un altro Annus Horribilis per la Regina. L'espressione era stata usata da Elisabetta medesima nel 1992, anno da dimenticare per la Corona (per i guai familiari dei figli e della sorella Anna). Anche il 2019 avrebbe portato molti dispiaceri alla Regina: dallo scandalo del principe Andrea, sospettato di sesso con minorenni, all’insubordinazione del nipote Harry e della cognata Meghan Markle, che di fatto si sono separati dalla Casa reale, alla figuraccia della chiusura del Parlamento impostale da Boris Johnson, fino al pasticcio Brexit.

Per approfondire
Royal job: la regina Elisabetta cerca il social media manager su Linkedin
Elisabetta II, regina dei record: la donna più ricca del mondo

Elisabetta II, Regina di Instagram: milioni di like per Buckingham Palace

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...