L’annuncio

Elon Musk ha donato 5,7 miliardi di dollari in azioni Tesla in beneficienza

La donazione di 5 milioni di azioni è avvenuta, come riferisce il fondatore di Tesla, tra il 19 e il 29 novembre 2021

Elon Musk è il più ricco del mondo nel 2021, scavalcato Bezos

2' di lettura

Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo, ha donato 5 milioni di azioni di Tesla in beneficienza. La donazione, come riferisce lo stesso Musk, è avvenuta tra il 19 e il 29 novembre.

Considerando i prezzi medi dei giorni in cui Musk ha eseguito l’operazione, le azioni donate hanno un valore di 5,7 miliardi di dollari.

Loading...

Il destinatario della vendita è un trust non identificato. Anche il nome del beneficiario non è citato nel documento con cui Elon Musk ha annunciato l’operazione.

Più beneficienza, meno tasse

Il gesto avrebbe anche un risvolto fiscale non trascurabile. A fine 2021 Elon Musk aveva twittato che avrebbe pagato più di 11 miliardi di dollari di tasse per stock option in scadenza.

Gli analisti avevano fatto notare che Musk avrebbe potuto trarre beneficio regalando azioni Tesla: questo perché le azioni che vengono donate in beneficenza non sono soggette alla tassa sulle plusvalenze, come lo sarebbero se fossero vendute.

Il recente gesto filantropico di Musk non è del resto una novità nel club dei miliardari. Anche se ci sono differenze tra i vari approcci. Nel 2021, secondo Forbes, Musk e il fondatore di Amazon Jeff Bezos hanno donato meno dell’1% del loro patrimonio netto, mentre Warren Buffett e George Soros hanno donato più del 20% del loro patrimonio.

La fondazione Musk

Nel 2001 Elon Musk ha istituito la “Fondazione Musk”, offrendo sovvenzioni per lo «sviluppo di un’intelligenza artificiale sicura a beneficio dell’umanità». La fondazione di Musk ha oggi più di 200 milioni di dollari in attività.

All’inizio dell’anno scorso, Musk e la sua fondazione hanno offerto premi per 100 milioni di dollari a coloro che possono proporre una tecnologia per aiutare a rimuovere il carbonio dall’atmosfera.

L’anno scorso ha detto che avrebbe donato 20 milioni di dollari alle scuole di Cameron County, in Texas, dove si trova un sito di lancio di Space X e 10 milioni di dollari alla città di Brownsville.

E ancora: rispondendo a un appello per una donazione lanciato da David Beasley, il direttore esecutivo del World Food Programme, Musk ha twittato: «se (il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, ndr) può descrivere ... esattamente come 6 miliardi di dollari risolveranno la fame nel mondo, venderò le azioni Tesla proprio ora e lo farò».

Sempre nel 2021 il fondatore di Tesla ha chiesto agli utenti di Twitter di indicargli «modi per donare denaro che fanno davvero la differenza».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti