ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSiccità

Enea, venti regole per risparmiare l’acqua

Per fronteggiare una situazione sempre più preoccupante si corre ai ripari: suggerimenti e buone pratiche, errori da evitare e soluzioni e tecnologiche

di Davide Madeddu

3' di lettura

Troppe perdite sulle reti idriche e sistemi da rendere più efficienti. E poi l'emergenza dettata dalla siccità che impone restrizioni e un risparmio d'acqua e di energia. Per fronteggiare una situazione sempre più preoccupante si corre ai ripari. In questo contesto nasce il lavoro dell'agenzia di ricerca Enea che ha elaborato una guida in venti punti con suggerimenti e buone pratiche, errori da evitare, ma anche soluzioni e tecnologie per il risparmio idrico cui si lega quello energetico.

Si comincia da casa

Il prontuario messo a punto dai ricercatori parte proprio dai suggerimenti relativi ai comportamenti da adottare a casa, come ridurre perdite e sprechi e consigli per usi più razionali; in generale, adottare processi e sistemi meno idro-esigenti.

Loading...

Rubinetti ben chiusi

Venti i punti indicati dai ricercatori. SI parte dal controllo dell'impianto idrico per valutare eventuali perdite occulte. Non meno importante controllare lo stato della rubinetteria. Perché un rubinetto che gocciola può far perdere sino a 5 litri d'acqua al giorno. Poi c'è il consumo vero e proprio. Uno dei suggerimenti è quello di evitare che l'acqua scorra. «Ad esempio mentre ci stiamo lavando le mani - chiariscono gli esperti -: in un minuto evitiamo lo spreco di almeno 6 litri d'acqua; se mentre ci laviamo i denti lasciamo scorrere l'acqua sprechiamo fino a 30 litri (consumiamo solo 1,5 litri se non la lasciamo scorrere); ancora, chiudere il rubinetto durante la rasatura consente un risparmio fino a 20 litri». Accorgimenti anche in cucina, quando si lavano i piatti e stoviglie, ma anche verdure o frutta: «Si calcola che per bere e cucinare vengano consumati circa 6 litri di acqua al giorno pro capite e per lavare i piatti a mano almeno 40 litri. Tuttavia lo spreco può arrivare anche a 12 litri al minuto se non si chiude il rubinetto».

Soluzioni tecnologiche

Non meno importante il capitolo dedicato agli elettrodomestici: lavastoviglie e lavatrici dovrebbero essere azionate sempre a pieno carico e in cui si preferiscono programmi a temperature non elevate. Da incentivare anche il ricorso ad altre soluzioni, come rubinetti con sensori a rompigetto o sciacquoni a doppio tasto, doccia al posto della vasca da bagno (una scelta che fa risparmiare 1.200 litri d'acqua all'anno).200 litri d'acqua al giorno a personaSecondo le stime dell'agenzia di ricerca, nelle abitazioni l'energia necessaria alla produzione di acqua calda rappresenta circa il 25% dell'energia totale utilizzata mentre il consumo medio di acqua ad uso civile (residenziale e terziario) rappresenta circa il 20% dei consumi totali, con una dotazione idrica pro capite (al netto delle perdite) di circa 200 litri per abitante al giorno.

Troppe perdite sulla rete

«Una delle maggiori criticità del nostro Paese riguarda la carenza di infrastrutture e la scarsa efficienza della rete acquedottistica - sottolinea Luigi Petta, Responsabile del Laboratorio Tecnologie per l'uso e gestione efficiente di acqua e reflui Enea -. Nonostante l'elevata dotazione idrica – garantita da 7.594 corsi d'acqua, 324 laghi, oltre 1.000 falde sotterranee e 526 dighe che raccolgono circa l'11% delle piogge - la rete italiana perde infatti mediamente il 41,2% dell'acqua immessa, con punte del 48% in macro-ambiti nazionali». La percentuale non va sotto il 20 per cento neppure nelle aree aree più virtuose, questa percentuale non scende mai al di sotto del 20%, a fronte di valori molto inferiori in ambito europeo ( 6,5% in Germania)». Con l'efficientamento e la digitalizzazione della rete degli acquedotti, come sottolinea l'esperto, si potrebbe raggiungere un risparmio fino al 25% dell'energia.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti